Torta salata veloce con patate e funghi

Siete in cerca di un’idea sfiziosa da fare a pranzo o cena? Preparate la torta salata veloce con patate e funghi.

Facile da preparare è una vera delizia! Ricco secondo gustoso ideale anche per un antipasto o brunch con gli amici. Se provate questa ricetta diventerà la vostra preferita e la rifarete ancora e ancora.

Se non lo avete ancora fatto iscrivetevi al mio canale YouTube CuciniAmo con Chicca per non perdervi le mie VIDEO RICETTE

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 rotolo Pasta brisé
  • 250 g Funghi
  • 60 g Scamorza (provola)
  • 60 g Speck (in stick)
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 350 g Patate
  • q.b. Prezzemolo

Preparazione

  1. Per prima cosa lavate e sbucciate le patate e tagliatele a cubetti, di seguito sbollentatele in acqua bollente salta per 6 minuti, scolatele e tenetele da parte.

  2. Pulite i funghi e tagliateli a fette, poi fateli scottare il padella con un filo di olio, salate e pepate e aggiungete il prezzemolo tritato, continuate la cottura per 5 minuti.

  3. Srotolate la pasta brisé e disponetela sopra un tortiera da cm 30 ricoperta da carta forno, bucherellate con i rebbi della forchetta, poi farcite con le patate e i funghi.

  4. Cospargete con lo speck e la scamorza tagliata cubetti, quindi cuocete in forno a 180°C per 25-30 minuti.

Consigli …

Divertitevi a variare il ripieno con abbinamenti sempre nuovi: in alternativa allo speck potete usare il prosciutto cotto e al posto della scamorza una provola affumicata o della mozzarella.

La torta salata veloce con patate e funghi può essere conservata in frigorifero per 2 giorni coperta con pellicola. Se avete utilizzato ingredienti freschi potete congelare.

Per rimanere aggiornato sulle ultime novità seguimi anche sulle pagine di Facebook Google+ Twitter e Pinterest ——> se vuoi tornare alla home CLICCA QUI!

Precedente Torta al cioccolato e mele senza errori Successivo Lasagne con salsiccia e stracchino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.