Crea sito

Vellutata di carciofi

Il mio cuore appartiene a questa vellutata di carciofi.
Questa cremosa zuppa di carciofi è ricca di cuori di carciofo freschi e nient’altro. È ricca e sostanziosa ma anche leggera nel sapore, perfetto per la fine dell’inverno.
Perché non ho mai fatto la vellutata di carciofi prima? Le ricette con i carciofi sono le mie preferite. Ma la vellutata?
Quando penso ai carciofi, non so perchè, ma l’ultima cosa che mi viene in mente è la vellutata. Ed è proprio per questo che ho voluto adesso provarla.
QUESTA VELLUTATA DI CARCIOFI SI SCIOGLIE IN BOCCA
La base di questa vellutata è fatta semplicemente con i cuori di carciofo. Ho usato i cuori di carciofo freschi e teneri, appena acquistati dal mio spacciatore di verdura preferito, Cascina Gaia, sicuramente erano appena stati raccolti dal campo.
Una volta cucinati sono diventati più teneri di quanto tu possa immaginare. È così buona che non potrai più farne a meno.
Sicuramente non è la zuppa più allegra e vivace, per via del colore, ma è perfetta per portare un po ‘di primavera nelle nostre vite.

vellutata di carciofi
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1/2cipolla bianca (puoi usare anche porro o scalogno a piacere)
  • 4carciofi (circa 200 g puliti)
  • 20 golio
  • 1dado vegetale (io ho usato quello fatto da me )

Preparazione

Pulisci i carciofi

  1. Ti consiglio di indossare i guanti per evitare che le sostanze all’interno di questo vegetale ti anneriscano le mani.

    Per la stessa ragione, prima di iniziare la pulizia dei carciofi, mettili a bagno in una ciotola con acqua fredda in cui avrai spremuto il succo di un limone.

    Comincia la pulizia dei carciofi eliminando la punta, tagliane circa 2-3 cm.

    Procedi sfogliando il carciofo, eliminando tutte le foglie più esterne, più dure, e vai avanti così fino a quelle più tenere.

    Elimina il gambo e adesso dovrai eliminare la “barba” del carciofo che si trova all’interno: dividi il carciofo ed elimina la peluria con un coltellino, incidendo lungo tutta la parte inferiore del carciofo.

    Ora puoi tagliare il carciofo in piccoli spicchietti.

    Man mano che li pulisci rimettili nell’acqua acidulata per evitare che anneriscano.

Preparazione della vellutata di carciofi con il bimby

  1. Metti la cipolla nel boccale e trita per 10 secondi a velocità 4.

    Con la spatola spingi in fondo al boccale tutti i pezzi di cipolla.

    Aggiungi l’olio e fai soffriggere per 2 minuti a velocità 1, temperatura 100°.

    Ora puoi unire i carciofi ben sgocciolati, il dado, l’acqua e fai cuocere per 20 minuti a 100°, velocità 1.

    A cottura ultimata frulla a velocità 10 per 2 minuti.

Preparazione senza bimby

  1. In una pentola versa l’olio olio con la cipolla tagliuzzata e fai imbiondire a fuoco basso.

    Una volta appassita la cipolla aggiungi i carciofi ben scolati.

    Aggiungi l’acqua ed il dado e fai cuocere per 20 minuti circa.

    Quindi frulla i carciofi con un frullatore ad immersione, in modo da ottenere una crema liscia.

  1. Gusta la tua vellutata di carciofi con un filo d’olio a crudo.

Consiglio di Cinzia

Se vuoi una vellutata di carciofi ancora più golosa e cremosa potresti aggiungere a cottura ultimata della panna di soia.

1,0 / 5
Grazie per aver votato!