Crea sito

Risotto con i carciofi, senza latticini

Come ti avevo promesso ecco in arrivo altre ricette con gli amati e adorati carciofi, che fanno tanto bene. Ora che ne è ancora stagione me ne faccio una gran scorpacciata.
Ma oggi il risotto con i carciofi, senza latticini, ti farà andare in estasi, cremosissimo e gustosissimo, senza l’aggiunta di burro, formaggio o panna.
A breve ti mostrerò un’altra ricetta con i carciofi, ma guarda anche le mie ricette già pubblicate: la crostata con i carciofi, buonissima, ed i carciofi ripieni sono una goduria per il palato.
Se poi vuoi cercare un ingrediente in particolare nel mio blog, basta che tu lo scriva dove c’è la lente, in alto a destra, e vedrai che ti usciranno tutte le ricette che contengono quell’ingrediente, ma anche ricette in cui potresti inserirlo.

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gcarciofi (già puliti)
  • 1/2cipolla
  • 170 griso
  • 600 gacqua
  • 80 gvino bianco
  • 1 cucchiainodado vegetale (io uso quello fatto da me)

Preparazione

Puliamo i carciofi

  1. Ti consiglio di indossare i guanti per evitare che le sostanze all’interno di questo vegetale ti anneriscano le mani.

    Per la stessa ragione, prima di iniziare la pulizia dei carciofi, mettili a bagno in una ciotola con acqua fredda in cui avrai spremuto il succo di un limone.

    Comincia la pulizia dei carciofi eliminando la punta, tagliane circa 2-3 cm.

    Procedi sfogliando il carciofo, eliminando tutte le foglie più esterne, più dure, e vai avanti così fino a quelle più tenere.

    Elimina il gambo e adesso dovrai eliminare la “barba” del carciofo che si trova all’interno: dividi il carciofo ed elimina la peluria con un coltellino, incidendo lungo tutta la parte inferiore del carciofo.

    Ora puoi tagliare il carciofo in piccoli spicchietti.

    Man mano che li pulisci rimettili nell’acqua acidulata per evitare che anneriscano.

Preparazione con il bimby:

  1. Lava bene i carciofi, togli le foglie dure più esterne e taglia le punte.

    Tagliali a metà, poi a spicchietti molto piccoli, mettili a bagno in acqua e limone per 15 minuti.

    Inserisci nel boccale la cipolla e trita per 10 secondi a velocità 5.

    Aggiungi l’olio e rosola per 3 minuti a velocità 1, temperatura 100°.

    Incorpora ora i carciofi e tritali a velocità 7 per 5 secondi (tieni solo qualche spicchio da parte).

    Porta tutto sul fondo con la spatola e ripeti l’operazione per altri 5 secondi.

    Unisci il riso, gira bene il tutto con la spatola e fai amalgamare per 3 minuti a velocità 1, antiorario, temperatura 100°.

    A questo punto versa il vino e fai sfumare senza misurino per 3 minuti a 100°, velocità 1, antiorario.

    Aggiungi l’acqua, il dado e gli spicchi di carciofo rimasti.

    Continua la cottura senza misurino, con il cestello appoggiato sopra, per 16/18 minuti a 100° antiorario.

    Il tuo risotto con i carciofi è pronto.

Preparazione senza il bimby

  1. Scalda l’olio e fai imbiondire la cipolla tagliata finemente.

    Aggiungi I carciofi nella padella.

    Lascia che i carciofi s’insaporiscano per un paio di minuti, quindi sfuma con il vino bianco lasciandolo evaporare a fiamma vivace.

    Unisci il riso e fallo amalgamare qualche minuto con i carciofi.

    Quando il riso sarà leggermente dorato e traslucido, aggiungi il dado e un po d’acqua e cuoci il riso con successive aggiunte di acqua calda all’occorrenza.

    A metà cottura puoi aggiungere le fettine di carciofi rimasti, quindi mescola e continua la cottura del risotto.

Consiglio di Cinzia

Se non ti avanza del risotto con i carciofi conservalo in frigo, anche per qualche giorno, in un contenitore ermetico.

4,0 / 5
Grazie per aver votato!