Crea sito

TORTA DI GRANO SARACENO CON UVETTA E CANNELLA

Le giornate iniziano a farsi sempre più calde, aggiungo anche un “meno male”, per questa ragione bisogna iniziare ad abbandonare il grano saraceno, che va consumato esclusivamente nel periodo invernale, perché ha la particolarità di alzare la temperatura corporea. Così per far fuori gli ultimi grammi di farina che mi sono rimasti ho pensato di fare una bella torta di grano saraceno per la colazione, aggiungendo il profumo della cannella e la dolcezza dell’uvetta.
Il grano saraceno è privo di glutine, nonostante ciò gli impasti con la farina di questo cereale sono comunque molto malleabili, motivo per cui viene utilizzato per moltissime ricette cosiddette “gluten free”, come per la preparazione di pane, pasta, pizza e dolci.
I valori nutrizionali sono simili a quelli del frumento, ma ci sono alcune particolarità. La qualità delle proteine del grano saraceno è molto più buona, considerata la presenza di tutti gli aminoacidi essenziali.
Inoltre, il grano saraceno non contenendo glutine può essere consumato liberamente anche dalle persone celiache. I pochi grassi presenti sono di ottima qualità. Il grano saraceno è ricco di sali minerali e vitamine.
La farina di grano saraceno si trova abbastanza facilmente in tutti i negozi Bio, è invece un po’ più dura trovarla a disposizione negli scaffali dei supermercati.
Io preferisco l’acquisto tramite internet.
Ma veniamo alla torta di grano saraceno con uvetta e cannella che ho fatto con la macchina del pane, penso che sia uno degli elettrodomestici più utili in cucina. Praticamente è un impastatrice con funzioni di lievitazione e cottura incorporata.
Il prezzo modesto e l’ingombro contenuto rendono questo elettrodomestico indispensabile in cucina. 

Torta di grano saraceno con uvetta e cannella
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina di grano saraceno
  • 50 gOlio di semi di girasole
  • 50 gZucchero
  • 3Uova
  • 1/2 bicchiereLatte di soia
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci senza glutine (oppure 1 cucchiaino di bicarbonato)
  • 1 cucchiaioCannella in polvere
  • 1 cucchiaioRum (facoltativo)

PROCEDIMENTO CON LA MACCHINA DEL PANE

  1. Inserisci tutti gli ingredienti  partendo dai liquidi, quindi uova, latte, olio ed il rum. Dopo di chè continua con gli ingredienti secchi. Metti la farina setacciata, fai un buchino al centro e aggiungi zucchero, cannella e lievito.

    A questo punto aziona la macchina con il programma per le torte e vai pure a dormire o a fare ciò che ti va, la macchina lavora da sola, impasta, lievita e cuoce la tua torta. Al termine del programma si spegnerà da sola.

PROCEDIMENTO SENZA MACCHINA DEL PANE

  1. In una ciotola setaccia la farina con la cannella ed il lievito, metti da parte.

    In un’altra ciotola dai bordi alti, con l’aiuto del tuo inseparabile sbattitore elettrico, monta le uova intere con lo zucchero.

    Quando saranno belle spumose aggiungi il latte a temperatura ambiente, l’olio ed il rum, mescolando con un cucchiaio largo di legno dal basso verso l’alto.

    Poco per volta aggiungi anche il composto di farina, cannella e lievito e fai amalgamare bene tra loro tutti gli ingredienti.

    Versa l’impasto in una tortiera da 28cm  oppure in uno stampo da plumcake ed inforna in forno già caldo a 180° per circa 40/50 minuti.

    Per sapere quando è cotta fai la prova con lo stecchino, deve essere ben asciutto.

    Una volta raffreddata spolvera a piacere con zucchero a velo e cannella.

PROCEDIMENTO CON IL BIMBY

  1. Inserisci nel boccale con la farfalla le uova con lo zucchero e monta per 10 minuti a velocità 3.

    Quando saranno belle spumose togli la farfalla, aggiungi tutti gli altri ingredienti e fai amalgamare bene impastando per 2 minuti velocità 2..

    Versa l’impasto in una tortiera da 28cm  oppure in uno stampo da plumcake ed inforna in forno già caldo a 180° per circa 40/50 minuti.

    Per sapere quando è cotta fai la prova con lo stecchino, deve essere ben asciutto.

    Una volta raffreddata spolvera a piacere con zucchero a velo e cannella.

/ 5
Grazie per aver votato!