Crea sito

SPAGHETTI DI DAIKON

Oggi concediamoci un bel piatto di spaghetti… sì, ma di verdura: Spaghetti di Daikon. Light e salutari, si possono gustare sia crudi che sbollentati o spadellati per pochi minuti. Si servono come contorno oppure anche come primo piatto. Questa volta li ho conditi con panna e salmone ma sono perfetti e buonissimi anche con un ragù di tacchino o ragù di legumi, ma anche semplicemente con olio e semi vari.
E’ possibile gustare gli spaghetti di daikon anche a crudo conditi con una citronette, o ancora cuocerli al vapore per pochissimi minuti e procedere con il condimento desiderato. Ottimi anche con del tofu o dello yogurt di soia.
Puoi anche usare anche altri tipi di verdura, come la zucchina e la carota, vedi la mia carbonara di verdure, della zucca gialla, delle melanzane, delle barbabietole, vedi la mia ricetta degli spaghetti di barbabietola, o delle patate. L’importante è usare della verdura soda e freschissima, regolare nella forma.
Il DAIKON è considerato un bruciagrassi naturale, in grado di agire su parti diverse del corpo. Detto anche grande carota bianca. Ricco di minerali, il daikon aiuta a bruciare i grassi grazie alla sua capacità di metabolizzarli. Ha proprietà disintossicanti, antigonfiore, diuretiche e drenanti. Agisce come mucolitico e quindi è utile in caso di tosse e raffreddore. In pratica è la verdura della salute.

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

  • 80 gOlio
  • 200 gsalmone crudo
  • q.b.sale
  • q.b.Granella di mandorle
  • 50 gLatte di soia
  • 1radice daikon

Preparazione

  1. Lava e spunta la radice di daikon (di solito è molto grande e uno solo basta per quattro persone, se fosse piccolo usane due).

    Taglialo con l’apposito strumento, la spiralatrice, raccogliendo gli spaghetti di verdura ottenuti in una ciotola.

    Metti a bollire dell’acqua bollente salata.

    Nel frattempo prepara la panna di soia frullando con il minipimer il latte e l’olio.

    In un tagliere, con l’aiuto di un coltello ben affilato, taglia finemente il salmone.

    Fai cuocere gli spaghetti di daikon nell’acqua salata per 4 minuti.

    Scalda un cucchiaio d’olio in una padella antiaderente e salta il salmone con gli spaghetti che oramai avrai scolato.

    Unisci la panna e spegni il fuoco, facendo ben amalgamare gli ingredienti tra di loro.

    Trasferisci sui piatti da portata e completa, se vuoi, con granella di mandorle.

Consiglio di Cinzia:

questo è un piatto da consumare caldo e appena fatto. Se dovesse avanzare scalda tranquillamente per qualche minuto direttamente in padella.

3,0 / 5
Grazie per aver votato!