PERE IN CROSTA

Dopo le cene non mi piace servire torte, quelle le amo a colazione o a merenda, ma prediligo invece dessert più minuti e delicati: mi piace servire semifreddi, mousse fresche e la frutta, magari lavorata, avvolta da cioccolato, candita o presentata in gusci di sfoglia croccante. Per le cene d’autunno adoro preparare le pere in crosta, speziatissime e impreziosite da un po’ di confettura e frutta secca. Non appesantiscono, non sono troppo dolci e la sfoglia diventa fidato custode dei sapori di stagione. Se voglio renderle più golose, aggiungo una pallina di gelato freddo (l’ideale è quello allo yogurt) in accompagnamento alla frutta servita tiepida.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3pere kaiser
  • 3 cucchiaiZucchero
  • 1 lacqua
  • q.b.cardamomo
  • q.b.cannella
  • q.b.fiori di camomilla
  • 1 rotolopasta sfoglia
  • q.b.confettura di albicocche
  • q.b.pistacchi

Preparazione

  1. Per preparare le pere in crosta, dovrete innanzitutto lavarle e sbucciarle delicatamente, avendo cura di lasciare il picciolo. Svuotare l’interno che accoglie i semi e ricavare così un incavo che andrà ad accogliere la confettura. Far bollire l’acqua con lo zucchero, aggiungere le spezie (io ho utilizzato cannella, cardamomo e camomilla che mi ricordano molto i profumi d’autunno, ma potete usare qualsiasi altra spezia come vaniglia, anice, zenzero…) e immergervi le pere. Lasciar sobbollire coperto per 10/15 minuti. Scolare le pere su carta assorbente e lasciar raffreddare. Accendere il forno a 200 gradi. Srotolare la pasta sfoglia ben fredda e ricavare delle strisce di 2 cm di larghezza. Avvolgere le pere come in foto e riempire l’incavo con un cucchiaino di confettura della frutta che vi piace di più (secondo me le più adatte sono pesche, albicocche e fichi). Aggiungere i pistacchi sgusciati. Infornare per 15-20 minuti. Servire le pere in crosta ancora tiepide.  

    QUI LA RICETTA DELLA TORTA RICOTTA E PERE

    SEGUI CUCCHIAINO SU FACEBOOK

    SEGUI CUCCHIAINO SU INSTAGRAM  

Note

Precedente ZUPPA DI LENTICCHIE E FUNGHI Successivo ANTIPASTO DI ZUCCA

Lascia un commento