Spezzatino di vitello in umido, ricetta tradizionale italiana

Lo spezzatino di vitello in umido, un secondo piatto classico della cucina italiana, perfetto da servire con una buona polenta. Lo spezzatino di vitello in umido è perfetto per ogni occasione, con la cottura in umido la carne rimane bella tenera che si scioglie quasi in bocca. Potete tranquillamente preparare la carne anche il giorno prima e poi scaldarla prima di portarla in tavola, noi la troviamo ancora più buona. Questa ricetta è un ricordo dell’infanzia quando sia mia nonna sia mia mamma la preparavano, un piatto che ti riscalda il cuore… e rende vivi tanti ricordi…..


Spezzatino di vitello in umido
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gBocconcini di vitello magri
  • 1Carota
  • 1Gambo di sedano
  • 1Cipolla bionda piccola
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 fogliaAlloro
  • 250 mlPassata di pomodoro
  • 2 cucchiaiConcentrato di pomodoro
  • 1 bicchiereVino rosso
  • 500 mlBrodo di carne
  • q.b.Farina 0
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione dello spezzatino in umido:

  1. Pelate le verdure, tritatele finemente e mettetele in un tegame, aggiungete l’olio extravergine d’oliva e fate cuocere per 10 minuti circa, fino quando le verdure iniziano ad appassirsi. In un piatto mettete poca farina e passate la carne nella farina, togliete l’eccesso della farina. Aggiungete ora la carne di vitello, alzate la fiamma per farla rosolare bene, quando vedete che è bella dorata sfumate con il vino rosso, girate bene la carne e fate cuocere fino a quando il vino non è evaporato.

  2. Aggiungete ora la passata di pomodoro, il concentrato di pomodoro, la foglia di alloro, sale e pepe e fate cuocere per 10 minuti circa, aggiungere ora il brodo di carne che deve coprire la carne, girate bene e portate a cottura a fiamma bassa, una cottura lenta per circa un’ora.

  3. A fine cottura regolate di sale e pepe se è necessario, servite accompagnato da un buon piatto di POLENTA.

  4. Brasato al Barolo1

    DA NON PERDERE:

    BRASATO AL BAROLO

Note

Se non avete il brodo di carne potete utilizzare il brodo vegetale. La leggera farinatatura della carne serve per ottenere una salsa più cremosa.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.