Besciamella light con i funghi porcini secchi, ricetta base

La besciamella light con i funghi porcini secchi, una ricetta base ideale per la realizzazione di primi piatti, antipasti e timballi e altre preparazioni.

La versione che vi proponiamo è senza burro e con il latte scremato che la rende più leggera e i funghi porcini secchi conferisco sapore alla preparazione.

Questa ricetta è indicata per la dieta a punti WW, 100 ml di besciamella ha 1 pp e 2 PP se si divide la preparazione in 4 parti.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    10/15 minuti
  • Porzioni:
    500 ml di besciamella
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Latte scremato 500 ml
  • farina tipo 0 30 g
  • Funghi porcini secchi 30 g
  • Sale q.b.
  • Noce moscata q.b.

Preparazione

  1. In una ciotola mettete a bagno i funghi porcini e lasciateli per una decina di minuti.

    Dopo una decina di minuti, asciugate bene i funghi porcini con della carta assorbente e tritateli grossolanamente con un coltello, metteteli da parte.

    In una casseruola mettete il latte, tenetene da parte un bicchiere, aggiungete il sale ed accendete il gas a fiamma bassa in modo che inizi a scaldarsi.

    Nel bicchiere di latte messo da parte aggiungete la farina setacciata e girate bene in modo da togliere tutti i grumi e amalgamare bene i due ingredienti.

    Unica raccomandazione usate il latte a temperatura ambiente altrimenti freddo tenderebbe a fare molti grumi.

    Aggiuntete il latte con la farina al latte tiepido e con una spatola o una frusta iniziate ad amalgamare bene i due composti.

  2. Girate sempre fino a quando  la besciamella non inizierà  a rapprendersi (non utilizzate la fiamma del gas tanto alta altrimenti rischiate che si formino tanti grumi).

    Quando la besciamella avrà raggiunto la consistenza desiderata, aggiungete i funghi porcini preparati in precedenza, girate bene, regolate di sale,  mettete una spolverata di noce moscata, girate bene il composto, spegnete il gas.

  3. Alcune preparazioni prevedono una besciamella più liquida altre più densa, per addensare maggiormente basta far cuocere di più la preparazione oppure nel caso fosse troppo liquida aggiungete un cucchiaino di farina dopo averlo mescolato bene in poco latte.

    Potete conservare la besciamella in un contenitore a chiusura ermetica per un paio di giorni in frigorifero, dopo averla fatta completamente raffreddare.

Note

Precedente Brownies al cacao con noci e barbabietola rossa, ricetta golosa Successivo Cavallucci di Siena light, ricetta natalizia facile e veloce

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.