ROSETTE MODENESI

Le rosette modenesi sono un primo piatto autoctono della cucina modenese, città della mia regione, l’Emilia Romagna. Nello specifico si tratta di una pasta sfoglia fresca farcita con il Prosciutto cotto di Vignola e con il formaggio tagliato a fette, il tutto condito con la besciamella. Sicuramente le rosette modenesi sono un primo piatto semplicissimo da fare e adatto alle feste, quando si hanno ospiti o semplicemente alla domenica in famiglia.

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

Rosette modenesi. Pasta sfoglia ripiena di prosciutto cotto e formaggio al forno
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 mlBesciamella
  • 400 gProvola affumicata
  • 300 gProsciutto cotto di Vignola
  • 8 fogliPasta fresca per lasagne
  • q.b.Parmigiano Reggiano DOP
  • q.b.Sale
  • q.b.Acqua
  • q.b.Burro

Preparazione

  1. Per preparare le rosette modenesi, iniziamo a far bollire abbondante acqua salata. Per chi vuole può fare la pasta sfoglia fatta in casa, la mia ricetta la trovate cliccando qui. Nel caso la fate in casa, tagliare la sfoglia in rettangoli di circa 15 x 20 cm.

  2. Stendere sopra al piano lavoro dei canovacci bianchi puliti. Appena l’acqua bolle spegnere il fuoco e posizionare la pentola comoda sul tavolo. Immergere i fogli di pasta sfoglia uno alla volta, per qualche secondo nell’acqua bollente e adagiarli sopra ai canovacci a raffreddare.

  3. Accoppiare dal lato più corto i fogli di pasta in modo tale da poter avere una striscia lunga. Sopra alla pasta adagiare 3 o 4 fette di prosciutto e la provola tagliata a fette. Arrotolare il tutto creando un salamino. Tagliare le rosette a uno spessore di circa 3 cm. Continuare sino a esaurimento di tutti gli ingredienti.

  4. In uno stampo da 4 persone versare un poco di besciamella sul fondo. Mettere sopra alla besciamella le rosette modenesi in piedi come si vede nella foto sottostante. Ricoprire con la restante besciamella, spolverare con il pamigiano grattugiato e sistemare qualche fiocco di burro sopra.

  5. Rosette modenesi. Pasta sfoglia ripiena di prosciutto cotto e formaggio al forno

    Cuocere le rosette nel forno ventilato a 180° per una ventina di minuti, sino a quando sono belle rosolate sopra. Vige sempre la regola di basarsi alle caratteristiche del proprio forno sia per i gradi di cottura che per il tempo.

  6. Le rosette modenesi sono pronte per essere servite calde magari accompagnate con un buon Lambrusco di Sorbara. Buona degustazione!!!

Consiglio

Consiglio di conservare le rosette modenesi nel frigo per tre giorni, chiuse in un contenitore ermetico. Per chi ne volesse fare di più è possibile congelarle negli stampi usa e getta già pronte per cuocerle. In questo caso consiglio la cottura direttamente da surgelate.

4,1 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.