CIAMBELLINE AL BERGAMOTTO

Le ciambelline al bergamotto sono delle soffici merendine con yogurt greco, il succo e la scorza del bergamotto, un agrume proveniente dalla Calabria, primo produttore al mondo di questo frutto dalle molteplici proprietà. Infatti il bergamotto è un frutto alquanto versatile: usato in cucina, nella cosmesi e nella medicina omeopatica. Nell’alimentazione il bergamotto viene utilizzato soprattutto per aromatizzare il tè Earl Grey Tea, per creme, biscotti e non da ultimo, nei gelati. Una curiosità: il nome del bergamotto deriva dal turco “beg armudi” cioè “pero del signore”, dovuto alla forma del frutto a pera.

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

Ciambelline al bergamotto e yogurt greco
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni20 Ciambelline
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le ciambelline al bergamotto e yogurt greco

  • 250 gfarina 00
  • 150 gzucchero
  • 150 gyogurt greco
  • 80 gburro
  • 2uova (medie)
  • 1bergamotto
  • 1 bustinalievito in polvere per dolci

Strumenti principali per le ciambelline al bergamotto

  • 2 Stampi per ciambelle
  • 1 Sbattitore
  • 1 Sac a poche
  • 1 Bilancia
  • 1 Leccapentole o Spatola
  • 1 Ciotola

Preparazione delle ciambelline

  1. Iniziamo a preparare le ciambelline dosando tutti gli ingredienti e tenerli a portata di mano.

  2. Fondere il burro nel microonde o sul fuoco senza farlo bollire, deve essere ancora cremoso. Tenerlo da parte.

  3. In una ciotola versare lo zucchero e le uova e con lo sbattitore elettrico iniziare a montare. Dovranno essere belle spumose.

  4. Aggiungere il burro fuso a filo sempre tenendo in funzione lo sbattitore.

  5. Versare metà della farina setacciata con il lievito per dolci vanigliato. L’impasto inizia a diventare un poco più solido.

  6. A questo punto inserire lo yogurt greco e la restante farina. Miscelare bene il composto.

  7. Versare il succo e la scorza del bergamotto nel composto, mescolando bene con le fruste.

  8. Il succo del bergamotto che ho utilizzato pesava poco più di 40 g.

  9. Imburrare e infarinare gli stampi per le ciambelline molto bene.

    Personalmente utilizzo questo tipo di stampo, di ottima qualità.

  10. Aiutandosi con un leccapentole versare l’impasto delle ciambelline in una sac à poche con bocchetta liscia.

  11. Sistemare l’impasto nello stampo facendo un giro e mezzo attorno al centro della forma della ciambellina. Ne usciranno 20.

  12. Infornare a 160° per venti minuti nel forno ventilato senza preriscaldarlo. Nel forno statico a 180° per lo stesso tempo. Verificare la cottura con uno spiedino di legno che dovrà risultare asciutto estraendolo.

  13. Sfornare e lasciarle raffreddare nello stampo capovolto sopra a una grattella da pasticceria.

  14. Una volta fredde decidere se spolverizzarle con lo zucchero a velo o con una buona glassa, sempre aromatizzata al bergamotto.

  15. Per chi desidera glassare le ciambelline gli ingredienti sono: 100 g di zucchero a velo, 1 cucchiaio di acqua e 1 cucchiaio di succo di bergamotto.

  16. Inserire lo zucchero a velo in un tegamino assieme all’acqua e al succo. Portare sul fuoco dolce e far sciogliere lo zucchero, sempre mescolando con una frusta.

  17. Appena lo zucchero sarà sciolto e il tutto ha preso la consistenza di una crema, spegnere e lasciare raffreddare. Riporre la glassa nel frigo per 30 minuti coperta con della pellicola, prima di utilizzarla.

  18. Le ciambelline al bergamotto sono pronte per essere servite assieme a una buona tazza ti tè.

    BUONA DEGUSTAZIONE!!!

Consigli

Conservare le ciambelline al bergamotto in un contenitore a temperatura ambiente per 3 o 4 giorni. Per chi ama le ciambelle consiglio di provare le ciambelline al cocco, la ciambella alla panna e la ciambella allo zenzero.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.