Crea sito

Chiffon Cake al limone

La chiffon cake al limone è un dolce tipicamente americano, soffice e super goloso. Uno dei dolci che amo in assoluto, dopo aver preparato la chiffon all’arancia, la variante con limone non poteva di certo mancare! La chiffon al limone oltre ad essere buona e anche facile da fare, ma l’importante è utilizzare l’apposito stampo. Il quale non ha bisogno di essere imburrato e farà in modo che il vostro dolce, sia alto e super soffice. In descrizione dopo gli ingredienti, vi lascio il link per un ottimo stampo di chiffon cake.
Ora vediamo insieme come preparare questo goloso dolce!

Chiffon Cake al limone
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaAmericana

Ingredienti chiffon cake al limone

  • 300 gfarina 0
  • 280 gzucchero
  • 6uova
  • 100 gsucco di limone
  • 120 gacqua
  • 1limone (buccia grattugiata)
  • 120 mlolio di semi di girasole
  • 8 gcremor tartaro
  • 1 pizzicosale
  • 1 bustinalievito in polvere per dolci

Strumenti

  • Stampo Chiffon cake da 25/26 cm
  • Frusta
  • Frusta elettrica
  • Terrina capiente
  • Terrina

Preparazione chiffon cake al limone

  1. Lo stampo della chiffon cake puoi trovarlo qui

    Ti lascio anche il cremor tartaro qui

    Consiglio di utilizzare il cremor tartaro più la bustina di lievito in polvere, come ho scritto negli ingredienti. Il cremor Tartaro è un lievito naturale che aiuta a mantenere ben fermi e montati gli albumi. Se utilizzate 2 bustine di lievito, il risultato potrebbe non essere lo stesso.

  2. Separate i tuorli dagli albumi e iniziate a montare quest’ultimi, quando saranno diventati bianchi e spumosi, unite il cremor tartaro. Continuate fino a farli diventare a neve ben ferma.

  3. Nel frattempo dentro una terrina setacciate la farina con il lievito, unite il sale e lo zucchero. Nell’altra terrina versate: il succo di limone con la buccia grattugia, l’acqua, l’olio di girasole e i tuorli. Mescolate con la frusta a mano.

  4. Ora aggiungete gli ingredienti liquidi a quelli in polvere, fatelo un po’ alla volta per far si, che non creino grumi. Io ho mescolato con la frusta a mano, ma se preferite si può utilizzare anche la frusta elettrica.

  5. Alla fine dovrete avere un impasto bello omogeneo. Unite gli albumi montati al composto, fatelo con molta delicatezza e movimenti leggeri, dal basso verso l’alto per non smontarlo.

  6. Versate l’impasto nello stampo della chiffon cake, senza bisogna di ungere o infarinare. Cuocete in forno preriscaldato statico a 160°C per 50 minuti. Trascorso il tempo alzate il forno a 175°C e cuocete ancora per 10 minuti. (Nel forno ventilato a 150° per 50/55 minuti).

  7. chiffon cake al limone

    Regolatevi sempre con il vostro forno e prima di sformare il dolce fate la prova stecchino. Una volta cotta, sfornate la Chiffon e capovolgete immediatamente lo stampo, lasciatelo poggiato sui piedini, questo permetterà al dolce di prendere aria, farlo raffreddare e staccare da solo.

  8. Nel caso che il dolce non si stacchi, aiutatevi con un coltellino. Passatelo molto delicatamente fra i bordi e la torta. Ora La vostra nuvola di sofficità è pronta, spolverate con tanto zucchero a velo e decoratela con fettine di limone.

  9. Magari farcitela con con la crema che più vi piace. Buona Chiffon Cake a tutti voi!

  10. In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

    Se ti è piaciuto cucinare insieme a me, ti aspetto alla prossima 🙂 Non mancare!

    Seguimi sul tuo social preferito  facebook  twitter  instagram  pinterest 

    Sarai sempre aggiornato sulle mie ricette

Conservare o variare la chiffon cake

La chiffon cake al limone si conserva per un paio di giorni coperta, in questo modo manterrà sempre intatta la sua morbidezza.

Se volete preparare il dolce senza l’apposito stampo, potete utilizzarne uno a ciambella con bordi alti da 24/26 cm. In questo caso dovrete imburrarlo e infarinarlo e il risultato potrebbe variare dalla chiffon cake.

La chiffon può essere farcita e anche decorata con glassa, che ne pensi di un frosting al philadelphia!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.