Crostata di frolla al limone con Lemoncurd e Meringa all’italiana… (ricetta con e senza Bimby)

Questa crostata di frolla al limone con lemoncurd e ciuffi di meringa dorati è il dessert perfetto da presentare per un dopocena romantico o raffinato o gourmet ma soprattutto io lo preferisco nella bella stagione per il suo sapore fresco dato dal limone. Un profumo delicatissimo e delizioso, soprattutto quando si cuoce la frolla al limone… una delizia.

Un dessert particolare perché riunisce vari profumi, sapori e consistenze in un unico delicatissimo dolce. La meringa all’italiana utilizzata per decorazione, conferirà a questo dolce, oltre alla friabilità della frolla e la cremosità della lemoncurd, anche una piacevolissima leggerezza. Delle nuvolette piacevolissime.

Facile da realizzare anche se dai passaggi sembra laborioso ma vedrete che non lo è, anzi. Basta partire con un po’ di anticipo per far riposare bene la frolla, perché più riposa e meglio è..anche tutta la notte o un giorno intero in frigorifero. la frolla può addirittura essere preparata molto in anticipo e congelata in freezer.

L’unica difficoltà, potrebbe essere rappresentata dall’uso della sac a poche per la realizzazione dei ciuffetti di meringa ma dopo i primi vedrete che prenderete subito la mano.

Un’altra difficolta, per me, era sempre stata la stesura della frolla con il mattarello ed anche se recentemente ero migliorata, è stato provvidenziale l’acquisto di un mattarello graduato per stendere le frolle perfettamente e dei mm necessari…. la consiglio vivamente a tutte coloro che non hanno un buon rapporto con questo passaggio per poter stendere perfettamente e della stessa altezza la frolla. Si può reperire nel mio ormai fidato Amazon o in tutti i negozi di prodotti per pasticceria o per la casa.

Alcuni accorgimenti fondamentali sono l’utilizzo del burro freddo per preparare la pasta frolla della nostra base di crostata, e raccomando di lavorare il meno possibile il burro, soprattutto con le mani.  Le uova dovranno essere a temperatura ambiente per una perfetta riuscita e quindi montatura della meringa. Questo procedimento non è necessario per la ricetta con il Bimby perché lo scalderete durante la preparazione. Infine la meringa dovrà essere preparata subito prima di usarla per decorare la crostata, altrimenti rischierebbe di smontarsi.

Infine rispettare le dosi alla precisione (es per le uova, farina, grassi, lievito) perché in pasticceria è d’obbligo per la perfetta riuscita del nostro dolce.

Quanto alla Lemoncurd è utile sapere che è ottima da gustare anche separatmente con segli scones (merenda tipica inglese) oppure con un pandispagna, waffles e chi più ne ha e più ne metta. Infatti potreste anche prepararla in dosi maggiori perchè si può conservare in barattoli di vetro sotto vuoto fino a una settimana in frigorifero.

Ora correte in cucina per iniziare… e Vi consiglio di preparare la crostata almeno 4/5 ore prima e la frolla anche il giorno prima.

  • Preparazione: 30 minuti + i tempi di riposo della frolla e della lemoncurd Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 porzioni
  • Costo: Basso

Ingredienti

Ingredienti per la base di frolla per teglia da 20 cm

  • 110 g Burro freddo
  • 30/40 g Strutto (oppure sostituire con stessa quantità di burro freddo)
  • 60 g Zucchero a velo (oppure semolato per ricetta Bimby)
  • 40 g Tuorli ((circa 2 uova))
  • 230 g Farina 00
  • 1/2 Limone bio (la scorza grattugiata)
  • 1 pizzico Sale fino

Ingredienti per la Lemoncurd:

  • 130 g Zucchero
  • 110 g Burro a temperatura ambiente
  • 30 g Maizena
  • 170 g Uova intere (circa 4 medie)
  • 40 g Tuorli (circa 3 uova)
  • 1 Limone bio

Ingredienti per la Meringa all'italiana:

  • 170 g Zucchero
  • 75 g Acqua (solo per ricetta senza Bimby)
  • 125 g Albumi d'uovo ((circa 4/5 uova))

Strumenti:

  • 1 Stampo da crostata da 20-22 cm diametro
  • 1 Cannello per dolci per la doratura della meringa
  • 1 matterello
  • Pellicola trasparente
  • termometro da cucina (per ricetta senza Bimby)

Preparazione

  1. PROCEDIMENTO CON BIMBY:

    Come anticipato in premessa, consiglio di preparare la frolla con almeno 3/4 ore di anticipo e ancora meglio se un giorno prima per il giusto riposo in frigorifero e fondamentale l’utilizzo del burro freddissimo di frigo e mi raccomando di lavorare meno possibile il burro, soprattutto con le mani.

    PREPARIAMO LA FROLLA AL LIMONE:

    Mettete nel boccale lo zucchero (60 gr) con la scorza di mezzo limone ben lavato e asciugato. Polverizzate 20 secondi/vel.10.

    Aggiungete il burro ben freddo (110 gr), lo strutto (30 gr) la farina (230 gr), i tuorli (40 gr), il pizzico di sale e impastate 25-30 secondi (al massimo) a velocità 5.

    Versare l’impasto su un piano di lavoro infarinato e formare una mattonella alta circa 2 cm, avendo cura di maneggiarlo il meno possibile con le mani altrimenti il burro si scalderà troppo e risulterà troppo difficile da stendere e la frolla sarà troppo friabile e tenderà a sbriciolarsi. Ricoprirlo con pellicola trasparente e far riposare in frigorifero minimo 3 ore oppure se si ha fretta un’oretta in freezer ma avendo cura di farla poi riposare a tempertaura ambiente, prima di stenderla, almeno 15 minuti, fino a che risulterà lavorabile ma non molle.

    PREPARIAMO LA LEMONCURD:

    Passiamo subito dopo a preparare la Lemocurd perché anch’essa dovrà raffreddare completamente affinché si addensi.

    Mettere nel boccale lo zucchero (130 gr, a seconda del gusto personale potrà essere aumentata o diminuita la dose) e la scorza di un limone e polverizzate 1 minuto/vel.10. Riunite sul fondo con la spatola.

    Aggiungete il succo di mezzo limone, il burro a temperatura ambiente (110 gr), i tuorli (40 gr) e le uova intere (170 gr) e cuocete 10 minuti/90°/vel.3. Nel frattempo riempite un contenitore capiente con acqua fredda e ghiaccio.

    Trasferite la crema in una ciotola e coprite con pellicola trasparente a contatto. Sistemate la ciotola nel contenitore con acqua e ghiaccio (oppure lasciare raffreddare a temperatura ambiente affinché si addensi bene) e poi trasferirla in frigorifero fino al’utilizzo.

     

    Trascorso il tempo di riposo della frolla procediamo a preparare la nostra crostata.

    Accendete il forno a 180° e preparate uno stampo da crostata da 20-22 cm di diametro.

    Tirare fuori dal frigo (o freezer) la frolla, lasciarla riassestare a temperatura almeno 15 minuti e poi adagiarla tra due fogli di carta forno leggermente infarinati. Stenderla, quindi, con mattarello ad una altezza di circa 5-6 mm e sistemarla dentro allo stampo per crostata. (potete aiutarvi con il mattarello, avvolgendo a questo la frolla. Adagiatela poi delicatamente sullo stampo e srotolarla dal mattarello). Formate tanti buchi con i rebbi di una forchetta, copritela con un foglio di carta forno e riempite il centro con legumi secchi in modo che il guscio di crostata non secchi e gonfi all’interno. Infornate a 180° per20 minuti. Una volta cotta fate raffreddare completamente prima di farcirla.

    Quando il guscio di frolla sarà freddo, prendete la lemoncurd fredda dal frigo, mescolatela bene e versatela dentro al guscio stesso. Trasferite la crostata in frigo coprendo con pellicola a contatto la crema. Intanto prepariamo la meringata che consiglio di preparare poco prima di utilizzarla per non rischiare che si smonti nell’attesa d terminare le precedenti preparazioni.

    PREPARIAMO LA MERINGA ALL’ITALIANA:

    Nel boccale lavato e asciugato bene, mettere gli albumi (125 gr), lo zucchero (170 gr) e il pizzico di sale. Scaldare 4 min/70°/vel.2.

    Posizionare la farfalla e montare: 5 min/vel 3,5 senza il misurino. Trasferire in una sac a poche con all’interno una bocchetta a stella chiusa (o liscia o fantasia a scelta) e tenerla da parte.

    DECORAZIONE FINALE DELLA CROSTATA:

    Tiriamo fuori da frigo la crostata con lemoncud, decoriamo la superficie con la meringata facendo dei ciuffetti uno vicino all’altro fino a ricoprirla completamente.

    Con un cannello da pasticceria, coloriamo i ciuffetti di meringa avendo cura di non bruciarli altrrimenti oltre a un brutto risultato estetico risulteranno amari. Piuttosto passare il cannello prima leggermente e poi ripassare una secondo volta.

    Trasferire in frigorifero fino al momento di servire.

    Vedrete che bontà e che complimenti da parte dei vostri ospiti.

    Buon appetito

    Manù

     

     

     

  2. PROCEDIMENTO SENZA BIMBY:

    Come anticipato in premessa, consiglio di preparare la frolla con almeno 3 ore di anticipo e ancora meglio se un giorno prima per il giusto riposo in frigorifero e fondamentale l’utilizzo del burro freddissimo di frigo e mi raccomando di lavorare meno possibile il burro, soprattutto con le mani.

    PREPARIAMO LA FROLLA AL LIMONE:

    In una planetaria con gancio a foglia (o ciotola per utilizzo di fruste elettriche) lavorate lo zucchero a velo (60 gr) con il burro ben freddo (110 gr) e lo strutto (30 gr), fino ad ottenere un composto omogeneo e chiaro. Aggiungete i tuorli (40 gr), la scorza grattugiata di mezzo limone ben lavato e asciugato e continuate a lavorare il composto con la frusta. Infine aggiungete la farina (230 gr) un cucchiaio alla volta, il pizzico di sale e impastate per circa 25-30 secondi (al massimo). 

    Trasferite l’impasto su un piano di lavoro infarinato e formare una mattonella alta circa 2 cm, avendo cura di maneggiarlo il meno possibile con le mani altrimenti il burro si scalderà troppo e risulterà troppo difficile da stendere e la frolla sarà troppo friabile e tenderà a sbriciolarsi. Ricoprirlo con pellicola trasparente e far riposare in frigorifero minimo 3 ore oppure se si ha fretta un’oretta in freezer ma avendo cura di farla poi riposare a tempertaura ambiente, prima di stenderla, almeno 15 minuti, fino a che risulterà lavorabile ma non molle.

    PREPARIAMO LA LEMONCURD:

    Passiamo subito dopo a preparare la Lemocurd perché anch’essa dovrà raffreddare completamente affinché si addensi.

    In una ciotola mettere il succo di mezzo limone insieme alla scorza grattuggiata di 1 limone intero e fate sciogliere all’interno anche la maizena (30 gr) mescolando per bene con un cucchiaio.

    Intanto in un pentolino sciogliere il burro (110 gr), aggiungere lo zucchero (130 gr) e continuare a mescolare con una spatola.

    In una ciotola sbattete le uova con una frusta e unirle al composto di burro e zucchero continuando a mescolare. Aggiungere quindi anche il succo e scorza di limone con la maizena sciolta all’interno.

    Fate addensare la crema a fuoco lento continuando a mescolare con la frusta affinché non si attacchi sul fondo e non si creino grumi.

    Trasferite la crema in una ciotola e coprite con pellicola trasparente a contatto. Sistemate la ciotola nel contenitore con acqua e ghiaccio (oppure lasciare raffreddare a temperatura ambiente affinché si addensi bene) e poi trasferirla in frigorifero fino al’utilizzo.

    ……………………………………………………………………………………………………………………………………………..

    Trascorso il tempo di riposo della frolla procediamo a preparare la nostra crostata.

    Accendete il forno a 180° e preparate uno stampo da crostata da 20-22 cm di diametro.

    Tirare fuori dal frigo (o freezer) la frolla, lasciarla riassestare a temperatura almeno 15 minuti e poi adagiarla tra due fogli di carta forno leggermente infarinati. Stenderla, quindi, con mattarello ad una altezza di circa 5-6 mm e sistemarla dentro allo stampo per crostata. (potete aiutarvi con il mattarello, avvolgendo a questo la frolla. Adagiatela poi delicatamente sullo stampo e srotolarla dal mattarello). Formate tanti buchi con i rebbi di una forchetta, copritela con un foglio di carta forno e riempite il centro con legumi secchi in modo che il guscio di crostata non secchi e gonfi all’interno. Infornate a 180° per20 minuti. Una volta cotta fate raffreddare completamente prima di farcirla.

    Quando il guscio di frolla sarà freddo, prendete la lemoncurd fredda dal frigo, mescolatela bene e versatela dentro al guscio stesso. Trasferite la crostata in frigo coprendo con pellicola a contatto la crema. Intanto prepariamo la meringata che consiglio di preparare poco prima di utilizzarla per non rischiare che si smonti nell’attesa d terminare le precedenti preparazioni.

    PREPARIAMO LA MERINGA ALL’ITALIANA:

    In un pentolino pulito mettete lo zucchero a cuocere con acqua a fuoco lento. Quando comincia a fare le prime bollicine cominciate a montare in planetaria gli albumi a neve fino ad ottenere una consistenza semimontata.

    Portare lo sciroppo di zucchero e acqua alla temperatura di 121° (fondamentale sarà l’utilizzo di un termometro da cucina). Dopodichè versarlo a filo dentro gli albumi semimontati e continuare a montarli ad alta velocità fino a raffreddamento.

    Trasferire la meringata ottenuta dentro ad una sac a poche con all’interno una bocchetta a stella chiusa (o liscia o fantasia a scelta) e tenere da parte.

    DECORAZIONE FINALE DELLA CROSTATA:

    Tiriamo fuori da frigo la crostata con lemoncud, decoriamo la superficie con la meringata creando dei ciuffetti uno vicino all’altro fino a ricoprirla completamente.

    Con un cannello da pasticceria, coloriamo i ciuffetti di meringa avendo cura di non bruciarli altrrimenti oltre a un brutto risultato estetico risulteranno amari. Piuttosto passare il cannello prima leggermente e poi ripassare una secondo volta.

    Trasferire in frigorifero fino al momento di servire.

    Vedrete che bontà e che complimenti da parte dei vostri ospiti.

    Buon appetito

    Manù

Note

Se vi è piaciuta questa ricetta guadate tutte le altre e vi sarei grata se vorrete condividerle con i vostri amici, mettere un commento qui di seguito e anche sulle mie pagine Facebook e Instagram. Solo così mi aiuterete a crescere 😉

Grazie milleeeeeeeeeeeeeeeee

DOLCI E DESSERT, PER MERENDA, RICETTE PER BIMBY

Informazioni su BISCOccole & dintorni

Una vita dedicata al lavoro e alla carriera, moglie poi aspirante mamma ed ora finalmente (ma dopo varie, tante, troppe difficoltà, peripezie, terreni accidentati) sono una mamma professionista. Quel che è certo è l’amore per la mia vivacissima bimba e per la Buona Cucina, insomma cosa c’e Di meglio nella vita del mangiare e bere bene?! Ho sempre amato cucinare ma soprattutto ricevere i complimenti :-) quindi prendendo spunto dalla mia mamma e nonna ho iniziato ad amare l'arte culinaria. Amo preparare gustose e prelibate ricette in primis per la mia bimba utilizzando solo prodotti bio, sani e leggeri; poi anche per il resto della famiglia e amici. Le mie ricette? Gustose e possibilmente light dato che sono sempre a dieta, IO!

Precedente Muffin "camille" di carote - Supersofficissimi e senza burro (ricetta con e senza Bimby) Successivo Gelato sorbetto di frutta fresca - Fragole pesche e Yogurt - SUPER LIGHT

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.