Riso all’insalata di mare

Il riso all’insalata di mare è un primo piatto a base di pesce, molto fresco, che può considerarsi anche piatto unico. Questa era una insalata che mio padre preparava tutte le estati nel ristorante del camping, era una pietanza che andava a ruba perché molto fresca e sostanziosa al tempo stesso. Nella memoria dei nostri ricordi è rimasta impressa l’immagine di un gruppo di ragazzi e ragazze che soggiornavano presso il nostro camping e di ritorno dal mare erano soliti fermarsi a pranzare da noi: le ragazze preferivano anguria e melone per mantenersi ”leggere”, invece i ragazzi apprezzavano il riso all’insalata di mare che diventava un piatto unico per la molteplicità degli ingredienti con cui era composto.

Di seguito tutti i passaggi per realizzare un gustoso riso all’insalata di mare.

  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

300 g riso per insalate
500 g polpo
1 kg cozze
400 g frutti di mare misti (vongole, lupini, fasolari o altri)
250 g scampi (o gamberi)
1 calamaro (di circa 200 grammi)
1 costa sedano
1 finocchio
3 ravanelli
1 ciuffo prezzemolo
1 carota
q.b. pepe
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. acqua (per cuocere il riso e il pesce)
q.b. sale
1 limone (la buccia grattugiata)

Strumenti

Passaggi

Ecco alcuni degli ingredienti protagonisti della ricetta del riso all’insalata di mare.

Per prima cosa cuocere il riso, scolandolo al dente;

nel frattempo pulire il polipo, togliendo le interiora, gli occhi, la bocca e sciacquare abbondantemente sotto l’ acqua corrente. Metterlo in una pentola capiente con l’acqua e farlo bollire per circa 20 minuti, o fin quando infilzandolo con uno stecchino, questo esce facilmente. Toglierlo dall’acqua facendolo scolare e raffreddare; infine tagliarlo a pezzetti.

Intanto cuocere anche i crostacei, ponendoli in una pentola capiente con un bicchiere di acqua e sigillando la pentola con il coperchio, nel giro di pochi minuti i frutti di mare si apriranno, quindi lasciarli raffreddare e poi prelevarne il frutto.

Cuocere anche il calamaro in una pentola piena di acqua (dopo averlo pulito dalle interiora, dagli occhi e dalla bocca); scolarlo e lasciarlo raffreddare, quindi tagliare il corpo a rondelle e i tentacoli a pezzetti.

Infine bollire gli scampi in una pentola con poca acqua, per qualche minuto, scolarli e lasciarli raffreddare per poterne prelevare il frutto.

Durante il tempo di cottura dei molluschi e dei frutti di mare, preparare i vegetali, lavandoli accuratamente, togliendo la parte esterna ai finocchi e pelando le carote, e affettarli finemente.

Non appena i frutti di mare, i molluschi e il riso si sono raffreddati, unirli in una ciotola insieme alle verdure, condire con olio extravergine di oliva, sale, pepe, prezzemolo sminuzzato, mescolare bene per far insaporire, aggiungere la buccia del limone grattugiato e far riposare in frigorifero almeno due ore prima di assaporarlo.

Impiattare e servire fresco.

Riso all'insalata di mare

Se vi piacciono le nostre ricette potete seguirci anche su Instagram cliccando qui, e su Facebook cliccando qui per non perdere tutte le novità.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!