Crea sito

Cozze ripiene alla Viareggina

COZZE RIPIENE ALLA VIAREGGINA (muscoli)

Questo piatto per me è sinonimo di buona tavola e divertimento.

Perché divertimento? Beh la prima volta che le ho assaggiate, confesso un po’ titubante per la presenza all’interno del ripieno della mortadella e del parmigiano (pensavo: sacrilegio!!) è stato a Forte dei Marmi, per l’insistenza di mio marito che leggendole nel menù era rimasto incuriosito.

Accettata la sfida è stato amore a prima vista, mai mangiato niente di così buono e il mare si sposava perfettamente con i gusti tipici della terra.

Da quella volta ogni scusa era buona per ordinarli perfino qualche “scappata” da Genova apposta per assaporarli.

La cosa stava diventando decisamente anti economica quindi ho deciso di farmi dare la ricetta dal ristorante che le preparava e con mia sorpresa un piatto che pensavo essere complicatissimo si è rivelato più facile del previsto.

Dovete assolutamente provarle e sono certa ne rimarrete ammaliati anche voi!

COZZE RIPIENE ALLA VIAREGGINA

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 PERSONE
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgCozze

Per il ripieno

  • 2 fettepane (ammorbidito nel latte)
  • 80 gMortadella di Bologna
  • 1 spicchioAglio
  • 80 gParmigiano reggiano (grattuggiato)
  • 1Uovo
  • Pepe nero (un pizzico)
  • 1 pizzicoSale
  • Prezzemolo (tritato (un ciuffo))
  • 1 cucchiaioLatte intero

Per la salsa

  • Sedano (1 costa)
  • Cipolle bianche (1 piccola)
  • Carote (1 piccola)
  • 1 spicchioAglio
  • bicchieriVino bianco
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 500 gPolpa di pomodoro
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicoSale

Preparazione

step 1

  1. Come prima cosa puliamo sotto l’acqua corrente i muscoli privandoli della barbetta e raschiando con un coltello le valve.

    Dopo averli puliti esternamente metteteli in una pentola senza aggiunta né di acqua né di olio e facendoli cuocere coperti ed a fuoco alto per 5 minuti vedrete che si apriranno.

    La ricetta originale prevede che i muscoli vengano aperti a crudo con un coltellino, io l’ho fatto ma mi è costato numerosi taglietti e ne ho rotto la maggior parte….quindi senza offesa per i viareggini se li mettete nella pentola (per non più di 5 minuti) evitate di farvi male e li aprite senza fatica.

step 2

  1. Passiamo ora alla preparazione del ripieno.

    In una ciotola capiente mettiamo la mollica di pane precedentemente ammollata con un pochino di latte, il parmigiano grattugiato, la mortadella grattugiata grossolanamente, l’aglio e il prezzemolo tritati finemente, l’uovo, il sale e il pepe.

    Amalgamiamo bene il tutto con una forchetta creando un composto omogeneo ma non troppo fine, è meglio se risulta un pò grumoso.

    A questo punto siamo pronti per cominciare a riempire i nostri muscoli.

step 3

  1. Apriamoli uno ad uno facendo attenzione che il muscolo si apra ma che i due lati rimangano attaccati per il legamento, riempiamoli con una quantità di ripieno in modo che si possano chiudere perfettamente senza fuoriuscita di ripieno ma neanche spazi vuoti aria all’interno.

    Una volta finito di riempirli tutti passiamo alla preparazione del sugo.

step 4

  1. Tritate nel mixer il sedano, la cipolla, la carota, l’aglio ed il prezzemolo.

    In una padella capiente mettete due cucchiai di olio e le verdure tritate e soffriggete per pochi minuti (2/3 massimo), sfumate con il vino bianco ed aggiungete la passata di pomodoro.

    Continuate la cottura a fuoco medio basso per altri 5 minuti.

    A questo punto posizionate nella padella con il sughetto uno ad uno i muscoli cercando di non sovrapporli troppo.

    Continuare la cottura a fuoco medio basso per circa venti minuti.

    Terminata la cottura servire i muscoli in un vassoio spolverizzandoli con una manciata di prezzemolo fresco tritato.

Note

CONSIGLI

Molti pescivendoli hanno la macchina per pulire le cozze, se volete potete farveli pulire però attenzione in questo caso dovete cucinarli immediatamente nel senso nello stesso giorno in cui li acquistate.

Se poi devo essere onesta vi confesso che non è la stessa cosa che pulirli a casa poiché nel processo di pulitura perdono un pò della loro acqua interna che è quella che da a loro il sapore.

A TAVOLA CON TEA SU INSTAGRAM

Segui il mio profilo al seguente link https://www.instagram.com/atavolacontea_/?hl=it

ALTRE RICETTE

Prova anche la ricetta delle cozze gratinate in forno https://blog.giallozafferano.it/atavolacontea/cozze-gratinate-veloce/

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.