Crea sito

CIPOLLE DI TROPEA SOTT’OLIO

Questo metodo per conservare le cipolle di Tropea sott’olio non necessita di cottura ma “solamente” un paio di giorno di riposo, prima con il sale e poi sommerse dall’aceto. Otterrete delle cipolle croccanti ma tenere allo stesso tempo e senza quel gusto troppo invasivo e persistente. Una volta pronte, saranno un ottimo accompagnamento per salumi e formaggi o semplicemente servite su una fetta di pane leggermente tostato.

cipolle di Tropea sott'olio
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Giorni
  • Porzioni2 baratto da 25 cl 2 barattoli da 50 cl
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1.5 kgcipolle rosse di Tropea
  • 150 gsale fino
  • 1 laceto di vino rosso
  • q.b.olio di oliva

Preparazione Cipolle di Tropea sott’olio

  1. Sbucciate le cipolle e poi sciacquatele sotto l’acqua fredda.

    Ora tagliatele a fettine spesse non più di mezzo centimetro.

  2. cipolle di Tropea sott'olio

    In una ciotola capiente (io uso la pentola delle conserve, che è bella grande) cominciate a fare uno strato abbondante di cipolle poi cospargete con il sale fino.

    Continuate così fino ad avere esaurito tutte le cipolle.

    Coprite e lasciate macerare per 24 ore.

  3. Trascorse le 24 ore, strizzate le cipolle e mettetele in uno scolapasta per scolare eventuale liquido in eccesso, altrimenti le cipolle di Tropea sott’olio non saranno ben conservate.

  4. Rimettete le cipolle nel contenitore e versate l’aceto di vino rosso.

  5. Date una mescolata e chiudete con il coperchio.

    Laciate macerare nell’aceto per 24 ore.

    Durante le 24 ore mescolate 2/3 volte le cipolle.

  6. cipolle di Tropea sott'olio

    Tracorse le ore di macerazione nell’aceto le cipolle avranno preso un bel colore rossastro.

  7. Strizzate bene le cipolle e mettetele nello scolapasta per togliere eventuale aceto in eccesso.

  8. Invasate le cipolle e poi riempite i barattoli (precedentemente sterilizzati) con olio d’oliva. Questa operazione dovrete ripeterla 2/3 volte perchè l’olio andrà a riempire tutti gli spazi e tenderà a “scendere” di livello.

    Quando vedete che le cipolle saranno completamente sott’olio, chiudete bene i barattoli.

  9. Ora potrete passare a una seconda sterilizzazione.

  10. cipolle di Tropea sott'oio

    Una volta freddi i barattoli delle cipolle di Tropea sott’olio vanno conservati in un luogo fresco e asciutto per almeno un mesetto prima di aprirli.

  11. TI PUO’ INTERESSARE ANCHE https://blog.giallozafferano.it/appuntidicucina/focaccia-allo-scalogno/

    SEGUIMI SULLA MIA PAGINA FB PER RIMANERE AGGIORNATO SULLE NUOVE RICETTE https://www.facebook.com/MartaAppuntiDiCucina/

    MI TROVI ANCHE SU INSTAGRAM https://www.instagram.com/appuntidicucina/

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.