Crea sito

Crocchè di patate al forno.

I crocchè di patate, conosciuti anche come panzarotti, sono un tipico piatto della cucina napoletana.

A Napoli i crocchè di patate si possono acquistare in molte friggitorie dove vengono servitìi nei cosiddetti cuoppi, contenitori di carta, insieme alle zeppole, sciurilli, arancini.

La tradizione vuole che i crocchè siano costituiti da un impatasto di patate, uova, sale, pepe, prezzemolo e parmgiano grattugiato e farciti all’interno.

Per un’ottima panatura occorre passare i crocchè prima nella farina, poi nell’albume ed infine nel pangrattato.

Normalmente i crocchè vengono fritti in abbondante olio, ma io vi propongo una ricetta light.

Buon appetito!!!

 

 

Crocchè-di-patate
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4

Ingredienti

  • 1 kg Patate rosse
  • 2 Uova
  • q.b. Parmigiano reggiano
  • q.b. Pangrattato
  • 100 g Provola affumicata
  • 100 g Prosciutto cotto
  • q.b. Farina
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio di semi di girasole
  • q.b. Prezzemolo
  • q.b. Pepe nero

Preparazione

  1. Per la preparazione dei crocchè di patate, iniziate con il lavare le patate sotto l’acqua corrente.

    Mettetele senza sbucciarle in una pentola con abbondante acqua e cuocete per circa 30 minuti a fimma media o fino a quando le patate non risulteranno cotte.

    Scolate le patate, pelatele e schiacciatele con lo schiacciapatate.

    Fate raffredare le patate e condite con il prezzemolo tritato, il parmigiano grattugiato, i tuorli d’uovo, il sale ed il pepe.

    Amalgamate bene il tutto formando un composto sodo.

    Bagnatevi le mani e  prelevate un pò di impasto e ponetevi al centro la provola taglia a listarelle ed il prosciutto cotto.

    Richiudete l’impasto e formate dei cilindri: la tipica forma dei panzarotti.

    Man mano che formate i crocchè di patate adagiateli su un piatto da portata, metteteli poi in frigorifero per almeno un’oretta prima di cuocerli.

    Passate i crocchè di patate prima nella farina, poi nell’albume d’uovo sbattuto e poi nel pangrattato.

    Ponete i crocchè di patate in una teglia rivestita con carta forno ed irrorate con un filo d’olio.

    Cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 10 minuti girandoli a metà cottura.

    Servite i crocchè di patate ben caldi.

Note

Non fate cuocere troppo le patate, altrimenti sarà più difficile dare una forma ai crocchè.

Se preferite, invece di cuocere i crocchè al forno, potete friggerli anche in abbondante olio.

Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido aggiungete un pò di farina o di pangrattato.

Potete farcire i croccheè come preferite ad esempio con mozzarella oppure con salame.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.