Baccalà gratinato alla Siciliana

Baccalà gratinato alla Siciliana

Baccalà gratinato alla Siciliana.
Semplice, sfizioso, saporito.
Il baccalà gratinato alla Siciliana è un piatto che non potete perdere, molto sfizioso e saporito, con la sua bontà vi conquisterà al primo assaggio.
Il baccalà alla Siciliana ha una panatura favolosa che dona al baccalà un profumo e un sapore unico, provatelo, ne vale davvero la pena 😉
Prima di essere cucinato il baccalà se è sotto sale va ammollato, se non sapete come ammollare il baccalà, trovate il tutorial CLICCANDO QUA.

Baccalà gratinato alla Siciliana
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1.300 gfiletto di baccalà dissalato (in pezzi belli spessi)
  • 150 gpane raffermo
  • 2pomodori secchi sott’olio
  • 4pomodorini
  • 15 gpinoli
  • 100 golive nere
  • Mezzo cucchiaiocapperi sotto sale
  • q.b.prezzemolo
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Snocciolate e spezzettate le olive nere.

    Tagliate i pomodorini a dadini piccoli.

    Sminuzzate finemente qualche ciuffo di prezzemolo e tenetelo da parte.

    Sciacquate bene i capperi per eliminare il sale in cui sono conservati.

    Prepariamo la panatura.

    Mettete nel boccale del frullatore le molliche di pane, e frullate per qualche secondo, unite i pomodori secchi, qualche pezzettino di oliva, qualche ciuffo di prezzemolo (non quello sminuzzato), frullate il tutto ancora.

    Versate la panatura ottenuta in una ciotola unite i capperi, i pinoli, le olive spezzettate, i dadini di pomodoro, una macinata di pepe e il prezzemolo sminuzzato, mescolate il tutto, unite un cucchiaio d’olio e mescolate ancora.

    La panatura è pronta.

  2. Accendete il forno a 160°.

    Ricoprite di carta da forno una teglia e oliatela leggermente.

    Adagiate il baccalà nella teglia con la pelle rivolta verso il basso.

    Spennellate di baccalà la superficie del baccalà.

    Ricoprite i vari pezzi di baccalà con la panatura, che farete aderire bene su ogni pezzo schiacciandolo leggermente con le mani.

    Se rimane un pò di panatura la mettete sparsa qua e là.

    Completate con un filino d’olio.

    Cuocete nella parte medio/bassa del forno a 160° per circa 25 minuti, ma dipende dal vostro forno, la panatura deve essere ben dorata.

  3. Il baccalà gratinato alla Siciliana è pronto per essere gustato, buon appetito!

    Provate anche le altre ricette col baccalà, le trovate tutte CLICCANDO QUA.

Panatura con il Bimby:

  1. Snocciolate e spezzettate le olive nere.

    Tagliate i pomodorini a dadini piccoli.

    Sminuzzate finemente qualche ciuffo di prezzemolo e tenetelo da parte.

    Sciacquate bene i capperi per eliminare il sale in cui sono conservati.

    Prepariamo la panatura.

    Mettete nel boccale del Bimby le molliche di pane 20 sec/vel 3, unite i pomodori secchi, qualche pezzettino di oliva, qualche ciuffo di prezzemolo (non quello sminuzzato), 30 sec./vel 3.

    Versate la panatura ottenuta in una ciotola unite i capperi, i pinoli, le olive spezzettate, i dadini di pomodoro, una macinata di pepe e il prezzemolo sminuzzato, mescolate il tutto, unite un cucchiaio d’olio e mescolate ancora.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.