Torta di amaretti fredda

  • Torta di amaretti fredda

%name Torta di amaretti fredda
Torta di amaretti fredda alle pesche, elegante e raffinata un delizioso dessert preparato con una base di biscotti e amaretti e una crema allo yogurt. Semplice e veloce da preparare, tutti gli ingredienti si lavorano a freddo le pesche possono essere sostituite dalla frutta che preferite. La torta di amaretti fredda alle pesche è stata la torta per i 16 anni di mia figlia che come me non ama i dolci in generale, ne creme, ne cioccolato, ama la frutta e le torte fredde con crema allo yogurt sono le sue preferite. Per i suoi 16 anni infatti ha chiesto due dei suoi piatti preferiti: il riso freddo e una tortina fredda alla frutta da mangiare a un picnic serale davanti al lago poco lontano da casa nostra insieme solo noi quattro e la nostra pelosetta Luna, come non accontentarla, cosi ho pensato di cambiare un po’ la ricetta base della torta fredda allo yogurt mischiando al fondo biscottato un po’ di amaretti e cacao, alla crema di yogurt e panna ho mischiato una pesca frullata e una a pezzetti. Il risultato di questa torta di amaretti fredda alle pesche è stato davvero gradevole, un dolce fresco e delicato adatto a tante occasioni come un compleanno o come dolce dell’ultimo momento, per un fine pranzo fuori casa. Seguitemi in cucina, prepariamo insieme la torta di amaretti fredda alle pesche stupirete amici e parenti con questo dolce semplice, fresco e fruttato.

Torta di amaretti fredda

Ingredienti per la base
1 stampo a cerniera da 18 cm
100 gr di biscotti secchi
30 gr di amaretti
80 gr di burro
10 gr di cacao dolce

Ingredienti per la crema
2 pesche
120 gr di yogurt bianco cremoso
120 gr di panna per dolci
30 gr di zucchero semolato fine
10 gr di gelatina in fogli
Per decorare
2 pesche

Preparazione
Ponete i biscotti secchi, gli amaretti in un mixer e sminuzzateli finemente poi trasferiteli in una ciotola, unite il cacao e con un cucchiaio rigiratelo per integrarlo bene con i biscotti ridotti in polvere. Intanto sciogliete il burro in un pentolino a fuoco basso e unitelo ai biscotti, mescolate bene cosi che i biscotti assorbano tutto il burro, dovete ottenere un impasto sabbioso e umido quindi rivestite uno stampo a cerniera con carta forno e versatevi il composto di biscotti e burro, premendo con il dorso del cucchiaio per avere una base biscotto compatta e uniforme, ponete in frigorifero. Intanto prendete la gelatina in fogli fatela ammorbidire in acqua fredda per 10 minuti, quindi strizzatela bene e fatela sciogliere in poco yogurt tiepido.
Sciogliete bene la gelatina onde evitare grumi che non renderebbero la crema ben compatta, unite la gelatina sciolta, lo zucchero al resto dello yogurt mescolate e tenete il composto in frigorifero, mentre ponete in una planetaria con la frusta la panna, lavorate fino ad avere una panna montata a neve ben ferma ma non burrosa. Unite il composto di yogurt alla panna montata, alla pesca precedentemente frullata. Togliete dal frigorifero lo stampo con la base di biscotto che nel frattempo si sarà indurita leggermente , versate all’ interno dello stampo la crema di yogurt alternandola a piccoli pezzi di pesca ridotta a dadini. Livellate bene la superficie della crema e mettere a rassodare in frigorifero per 4 ore. Trascorso il tempo riprendete lo stampo, estraete la torta eliminando la carta da forno. Completate la base della torta decorando con le 2 pesche, tagliate a fettine sottili, disponetele a raggiera sopra la torta e arrotolate qualche fettina formando una piccola rosellina da mettere al centro della torta. Conservate la torta di amaretti fredda alle pesche in frigorifero fino al momento di servirla.

Pubblicato da Elisabetta La Cerra

Mi presento,ciao a tutti mi chiamo Elisabetta ho 50 anni,vivo in provincia di Bergamo con mio marito e due figlie,da sempre la mia grande passione é la “CUCINA” che ho sempre condiviso con amici e parenti,vi dò il benvenuto nel mio blog In cucina con le mie amiche per condividere ricette e consigli con chi come me ama spentolare dalla mattina alla sera di tutto e di più,vi aspetto.Non sono una chef,non ho fatto scuola,non ho tecnica,ma tanto amore che metto in ogni piatto pensando al piacere di chi lo gusterá.Mi trovate ogni mese in edicola anche sul mensile “Tutto cucina” con la rubrica “Stagioni e Tradizioni” e uno “Speciale” tutto mio e sulla mia pagina facebook che ha lo stesso nome del blog.