La mia marmellata di More selvatiche

La marmellata di more selvatiche è una conserva facile e veloce che si realizza solo con 3 ingredienti: more, zucchero e succo di limone. Ieri ritornando dalla mia passeggiata mattutina ho deciso di raccogliere tutte le more che ho incontrato per strada, raccogliendone di più di un chilo ho realizzato che potevo fare la marmellata!

La mia marmellata di More selvatiche

Vediamo, passo passo, come si prepara

Ingredienti:

  • 1 kg di more
  • 500 gr di zucchero
  • Il succo di un limone
  • 100 ml di acqua

Preparazione:

Dopo aver raccolto le more privatele di eventuali impurità, sciacquatele con cura e mettetele in una pentola capiente a bollire con 100 ml di acqua per 20 minuti

 Da questo momento fate cuocere, mescolando spesso, per circa 2 ore o fino ad ottenere una consistenza semiliquida. Prelevate poca marmellata con un cucchiaino e versatela su un piattino, se inclinandolo scivola lentamente la marmellata è pronta. Per una consistenza più liscia potete utilizzare il frullatore ad immersione.

A questo punto invasate nei contenitori sterilizzati e puliti a chiusura ermetica la marmellata bollente

Riponete in luogo fresco e asciutto dopo che i vasetti avranno preso il sottovuoto.

Rimane in perfetto stato di conservazione per circa 6/8 mesi.

Informazioni:

  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 2 ore
  • Tempo totale:  2 ore e 30 minuti

Tutte le ricette dei membri di Amici in cucina catalogate per tipologia li trovate nel blog:

https://blog.giallozafferano.it/amicincucina/

Se la ricetta è stata di tuo gradimento metti mi piace sulla Pagina Facebook del Blog

Torna alla HOME PAGE

Vedi anche

Marmellata di Nespole

Marmellata di pesche bianche senza zucchero

Approfondimenti

Le more selvatiche si possono raccogliere nei boschi e nelle campagne, anche lungo i margini della strada, bisogna però fare attenzione alle spine, estremamente appuntite, presenti sui rovi. Le varietà di rovo coltivate non presentano spine.

Le more hanno un sapore dolce-acidulo, ma bisogna mangiarle ben mature perché siano gustose.

Proprietà e benefici delle more

Come tutti i frutti di bosco, contengono antocianine e flavonoidi, due sostanze antiossidanti. Le more sono, inoltre, diuretiche, dissetanti e depurative.

Grazie alla loro azione aiutano a mantenere pulite le arterie e sono dunque valide alleate della prevenzione cardiovascolare. Sono piuttosto ricche di fibra e quindi contribuiscono al buon funzionamento dell’intestino.

Le more contengono acido folico e aiutano a regolare i livelli di omocisteina, due sostanze importantissime soprattutto durante la gravidanza. Una carenza di acido folico e una quantità elevata di omocisteina nei primi mesi di gestazione possono infatti causare danni anche molto gravi al feto.

Sono ricche di vitamina C e contengono una discreta quota di vitamina A. 

Tratto da: http://www.cure-naturali.it/more-proprieta-benefici/3028#curiosita

Salva

Precedente Gnoccoli cavati o gnocculi con salsiccia, zucchine e carote - Patrizia P. Successivo Nuvola nera - facile, veloce e buonissima – Annamaria D.