Gnoccoli cavati o gnocculi con salsiccia, zucchine e carote – Patrizia P.

La nostra amica Patrizia P. dopo averci spiegato come preparare a casa gli gnoccoli, ci invia la sua ricetta di come prepararli salsiccia, zucchine e carote. Un primo piatto buono, semplice e veloce.

 

Gnoccoli cavati o gnocculi con salsiccia, zucchine e carote

Vediamo, passo passo, come si preparano

Ingredienti :

  • 600 g di Gnoccoli cavati (o altri formati corti di pasta fresca)
  • 500 g si salsiccia con il finocchietto
  • 500 g di zucchine genovesi
  • 3 grosse carote.
  • olio
  • due spicchi d’aglio
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • grana o di mollica tostata

Preparazione:

Rosolare la salsiccia sgranata e senza budello con pochissimo olio e due spicchi d’aglio.

Aggiungere le zucchine (senza i semi, con la buccia, tagliate a rondelle spesse e poi a metà) e le carote (lunghi nastri ricavabili con il pela patate).

Stufare le verdure fino a quando non saranno morbide ma ancora consistenti.

Salare e pepare.

Cuocere la pasta in abbondate acqua salata con un cucchiaio d’olio evo.

Trasferirla a metà cottura nel tegame con il condimento, aggiungere l’acqua di cottura e “risottare” a fiamma viva finchè gli gnoccoli e il condimento non siano bene amalgamati.

Servire cosparsa di grana o di mollica tostata.

Buon Appetito!

Informazioni:

  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 15 minuti
  • Tempo totale:  35 minuti

Se la ricetta è stata di tuo gradimento metti mi piace sulla Pagina Facebook del Blog

Torna alla HOME PAGE

Vedi anche

Gnoccoli cavati o gnocculi

Trofie pancetta zucchine e panna su cialda di parmigiano

Farfalle Panna Salsiccia e Funghi

Spaghetto quadrato cardoncelli e salsiccia

Approfondimenti

Le zucchine sono composte per circa il 95 per cento d’acqua; per questo sono indicate sia a scopo diuretico sia nelle diete ipocaloriche, poiché presentano pochi zuccheri, pochissimi grassi e poche calorie.

Anche l’apporto di proteine vegetali è però estremamente scarso; le fibre sono presenti ma non in grande quantità.

In linea di massima le zucchine sono molto facilmente digeribili, anche se è necessario tenere presente che sulla digeribilità incide il metodo di cottura scelto, poiché assorbono molto i condimenti. Sono comunque consigliate per chi ha problemi digestivi e tendono anche a regolare problemi intestinali.
Tra le vitamine, sono presenti la A e la C e alcune vitamine del gruppo B; tra i minerali spicca il potassio, ma ci sono anche fosforo, calcio, ferro e manganese

Precedente Gnoccoli cavati o gnocculi – Patrizia P. Successivo La mia marmellata di More selvatiche