Crea sito

Gateau di patate ricco – Ricetta economica svuotafrigo

by

Buongiorno! oggi Gateau di patate ricco, conosciuto in tutta Italia come cattò o gattò di patate. Una ricetta svuotafrigo, eccellente salvacena, da preparare in anticipo e da farcire con residui di formaggi e salumi che giacciono in frigorifero…

gateau2

INGREDIENTI (Per un gateau da 32 cm di diametro):

  • 1,5 kg di patate
  • 250 gr di mozzarella
  • 50 gr di prosciutto cotto a cubetti
  • 100 gr mortadella
  • 50 gr provolone piccante
  • 50 gr formaggio a pasta filata (tipo Galbanino)
  • noce moscata
  • 3 cucchiai pecorino grattugiato
  • 2 uova
  • pangrattato q.b.
  • sale
  • pepe
  • un tocchetto di burro

PROCEDIMENTO:

Sbucciamo le patate e tagliamole a pezzi molto grossi. Mettiamoli in una pentola con acqua fredda, sale ed un tocchetto di burro, portiamo a bollore coperto e lasciamo cuocere 20-30 minuti, finchè le patate saranno cotte. Scoliamole e schiacciamole subito con lo schiacciapatate. Tagliamo a tocchetti la mortadella, la mozzarella ed i formaggi. Ungiamo e spolverizziamo di pangrattato uno stampo a cerniera da 32 cm di diametro ed accendiamo il forno a 200°. In una terrina mescoliamo le patate schiacciate, i formaggi ed i salumi a cubetti, il sale, il pepe, la noce moscata, il pecorino grattugiato e le uova e mescoliamo il tutto, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Versiamo il tutto nello stampo e livelliamo con una spatola, spolverizzando con pecorino e pangrattato ed un goccio di olio. Quando il forno sarà caldo, inforniamo il nostro gateau per circa 35-40 minuti, mettendo gli ultimi 3 minuti sotto il grill per far dorare bene la superficie. Sfornare, lasciar riposare 20 minuti prima di servire. Ottimo anche a temperatura ambiente. Si conserva in frigorifero anche 2 giorni ben coperto.

 

12 Comments on Gateau di patate ricco – Ricetta economica svuotafrigo

  1. Lorenzo
    27 Agosto 2013 at 10:59 (6 anni ago)

    Ben lavorato, ottimo risultato, molto bene.

    Rispondi
    • Sabrina
      27 Agosto 2013 at 11:27 (6 anni ago)

      grazie Lorenzo, mi ci sono impegnata ahaha 😀

      Rispondi
  2. sonia
    27 Agosto 2013 at 15:57 (6 anni ago)

    caspita…che buono!!! Non ho mai fatto il gattò a casa quasi quasi…

    Rispondi
    • Sabrina
      28 Agosto 2013 at 20:19 (6 anni ago)

      grazie Sonia! è facile e buonoooo faresti felici tutti a casa! 😀 un abbraccio

      Rispondi
    • Sabrina
      28 Agosto 2013 at 20:20 (6 anni ago)

      grazie Giovanni!! ^_^ mia nonna è di Napoli, lo faceva infatti con salame e mozzarella, quanto ne ho mangiato nella mia infanzia…. e si vede 😀 😀

      Rispondi
  3. Nadia
    27 Agosto 2013 at 19:49 (6 anni ago)

    Questa ricetta oltre ad essere buonissima e anche un eccellente idea di riciclo e io amo questo tipo di ricette complimenti !!!!!!
    Un caro saluto:-)))

    Rispondi
    • Sabrina
      28 Agosto 2013 at 20:21 (6 anni ago)

      grazie Nadia!!!! a presto! 🙂

      Rispondi
    • Sabrina
      28 Agosto 2013 at 20:22 (6 anni ago)

      Tinuccia ma ciaoooo!!! bentornata!! 🙂 🙂 grazieeee!

      Rispondi
  4. Serena
    10 Settembre 2013 at 21:11 (6 anni ago)

    Ecco, questa ricetta mi ero ripromessa di farla, volevo provare oggi ma ero rimasta senza patateeeeee! Ma entro la settimana la faccio! ^^ un bacio!!

    Rispondi
    • Sabrina
      11 Settembre 2013 at 09:57 (6 anni ago)

      Ciao cara!!! rimanere senza patate noooooo 😀 ahaha un bacione!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.