Risotto al barolo

La tradizione vitivinicola piemontese è rinomata in tutto il mondo. Proprio da una delle eccellenze del territorio, il vino Barbera, nasce questo saporito piatto invernale che potrete degustare proprio sorseggiando un Barolo.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 300 g Riso
  • 0,5 l Brodo di carne
  • 1 Cipolle
  • 0,5 l Barolo
  • 50 g Parmigiano reggiano
  • 100 g Burro

Preparazione

  1. Per prima cosa prepariamo il soffritto. Tritate le cipolle molto finemente e mettetela a rosolare in un tegame antiaderente con un po’ di burro.

  2. Non appena la cipolla si sarà dorata e appassita, fate tostare il riso fino a che non diventerà trasparente, facendo in modo che non si attacchi al tegame e aggiungendo piccole dosi di vino per mantenerlo umido.

  3. Non appena il vino sarà evaporato, portate fino a fine cottura il riso aggiungendo di tanto in tanto il brodo per mantenere il composto umido.

  4. Ora condite a piacere di sale, e a fine cottura aggiungete una noce di burro e del parmigiano reggiano grattugiato. Se lo gradite, potete aggiungere anche del pepe. Il vostro risotto è pronto e andrà gustato ben caldo!

Note

Senza categoria
Precedente Bounet Successivo Brutti ma buoni

Lascia un commento