Tartare di tonno

 

La tartare di tonno ha una preparazione e consumazione a crudo dove la polpa viene tritata finemente, col tritacarne o al coltello.

Tartar di tonno

Per consumare il tonno crudo bisogna far attenzione alla presenza di parassiti, è importante che sia stato abbattuto in precedenza oppure riposto nel freezer 96 ore prima di consumarlo.

La ricetta che vi propongo è la Tartare di tonno crudo tagliato a cubetti su letto di avocado.

 

Ingredienti per due persone

  • 200 gr di tonno rosso (abbattuto o congelato per 96 ore)
  • Scorza e succo di limone
  • 1 avocado
  • Prezzemolo
  • Erba cipollina
  • Olio evo
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Tagliare le fettine di tonno rosso a strisce di circa mezzo centimetro e successivamente a cubetti.

Metterlo in un’insalatiera, versare l’olio evo, aggiungere la scorza del limone grattugiata, il sale e il pepe. Non aggiungere ora il limone altrimenti il tonno si macererà e cambierà colore. Mescolare e lasciare fuori dal frigo una mezz’ora girando ogni tanto.

Preparare il letto d’avocado tagliandolo a fettine, riporlo in un insalatiera, condirlo con sale, pepe, olio, succo di limone, prezzemolo ed erba cipollina sminuzzati. Mescolare e sistemarne la metà al centro di un piatto. Con l’aiuto di un coppapasta impiantare la tartare di tonno sul letto d’avocado.

Cospargere il pepe, un po’ di prezzemolo sminuzzato ed un filo di olio evo. Potete aggiungere a vostro piacimento del sale di Maldon, sono dei fiocchi di sale che arrecheranno quella lieve croccantezza.

Tartare di tonno

La Tartare di tonno è pronta per essere consumata.

Non va conservata ma mangiata immediatamente.

Tartar di tonno

Precedente Noodles con pollo e gamberetti