Plumcake con fagioli azuki, dolce facile

Questi plumcake con fagioli azuki sono la mia prima ricetta in cui ho utilizzato i fagioli azuki. Avevo letto, negli ultimi mesi, quante proprietà abbiano questa tipologia di fagioli, così diffusi in Giappone ma che ormai si trovano un pochino in tutti i grandi ipermercati o nei supermercati biologici: ricchi di fibre, vitamine, proteine e acido folico, contengono pochi grassi. Ottimi soprattutto per chi segue una dieta vegetariana, fanno comunque molto bene a tutti soprattutto perchè sono depurativi e fanno molto bene ai reni.

Ma ora veniamo alla ricetta di questi plumcake con fagioli azuki: facile, veloce e dal risultato perfetto, ne escono dei dolcetti soffici e leggeri adatti anche a chi di solito evita di mangiare dolci la sera per paura di appesantirsi troppo.

Io ho aggiunto del cioccolato fondente per rendere la preparazione ancora più golosa, voi potete sostituirla o semplicemente aggiungere uvetta o canditi o frutta secca in base alle vostre preferenze o a ciò che avete a disposizione a casa.

In questa ricetta che, come vi dicevo, è la prima che provo con questa tipologia di legume, ho utilizzato dei mini stampini temendo nel fallimento… invece il risultato di questi plumcake con fagioli azuki è strepitoso e li farò pure in formato gigante!!!

Ma ora venite in cucina con me, Martolina vi aspetta!

Plumcake con fagioli azuki

Plumcake con fagioli azuki
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    25 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    6 porzioni
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • fagioli azuki secchi (150 g peso da cotti) 60 g
  • farina 80 g
  • philadelphia 100 g
  • Zucchero 150 g
  • uova (intere) 2
  • cioccolato fondente (a scagliette) 80 g
  • lievito (per dolci) 8 g
  • Sale 1 pizzico

Preparazione

  1. Per preparare questi sofficissimi e leggeri plumcake con fagioli azuki, mettete innanzitutto a bagno i fagioli secchi per 8-12 ore, poi scolateli e lessateli in acqua leggermente salata per 45 minuti oppure, se utilizzate come me la pentola a pressione, saranno sufficienti 30 minuti dal fischio. Fateli raffreddare e poi frullateli sino ad ottenere una crema omogenea e vellutata.

    In un mixer montata il philadelphia con lo zucchero, aggiungete un uovo alla volta incorporando perfettamente il primo uovo prima di mettere il secondo. Unire poi la purea di fagioli e mescolare bene il tutto.

    A parte, setacciate la farina con il lievito, aggiungete un pizzico di sale e unite il tutto al composto di uova e fagioli. Mettete ora anche il cioccolato a scagliette, mescolate tutto in modo da amalgamare tra loro tutti gli ingredienti am senza esagerare altrimenti rischiate che il risultato non sia soffice come invece dovrebbe.

    Distribuite il composto in 6 mini stampini da plumcake imburrati e leggermente infarinati oppure solo inumiditi se in silicone come i miei e cuocete in forno già caldo a 170° per 25 minuti (fa sempre fede la prova stecchino finale). Ovviamente, se utilizzate stampi più grandi, aumentate di conseguenza le tempistiche di cottura.

    Fate raffreddare su una gratella i vostri plumcake con fagioli azuki e spolverate poi la superficie con dello zucchero a velo.

Note

  • Metti mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta
  • La ricetta proviene da questo sito

Precedente Mousse di avocado e cioccolato, ricetta facile Successivo Vellutata di cavolo rosso, con un trucco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.