Feta fritta, ricetta facile e veloce

Non potete capire la bontà della feta fritta finchè non l’avete assaggiata… poi ne diventerete dipendenti!

La ricetta me l’ha passata un’amica greca, la feta fritta o saganaki viene infatti servita molto spesso tra gli antipasti in Grecia e credetemi se vi dico che assolutamente non potete perdervela.

La preparazione è semplicissima, ci vuole pochissimo tempo sia per la preparazione che per la cottura. Potete servire questa golosità con del miele, ma già così al naturale secondo me è fantastica.

Se vi piace il formaggio di capra, se vi piace l’idea di avere dei bastoncini croccanti fuori e morbidi dentro… beh siete nel posto giusto. Io ho aggiunto il sesamo nell’ultima panatura, se non vi piace potete ometterlo e lasciare semplicemente il pangrattato.

Potete friggere i vostri stick di formaggio nella padella tradizionale oppure, come me, nella pentola multifunzione della Redmond (qui tutte le caratteristiche del mio braccio destro in cucina!!!) che io uso moltissimo, di solito per preparare dolci, primi, focacce, ma questa volta ho pure fritto! Vi lascio nella spiegazione del procedimento entrambe le possibili cotture.

E ora, passiamo alla ricetta!

Feta fritta

Feta fritta
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    6 minuti
  • Porzioni:
    3-4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • formaggio feta 200 g
  • uovo (leggermente sbattuto) 1
  • pangrattato 80 g
  • sesamo 80 g
  • olio di arachidi q.b.

Preparazione

  1. Preparare la feta fritta è un gioco da ragazzi!

    Innanzitutto riponete il panetto di formaggio in congelatore per 10 minuti, in questo modo eviterete che si sbricioli quando, poi, andrete a tagliarla in 4 o 5 bastoncini.

    Disponete in una ciotola larga l’uovo sbattuto, in un piatto il pangrattato e in un altro i semi di sesamo.

    Prendete i vostri bastoncini di formaggio, passate ciascuno di essi nell’uovo, poi nel pangrattato, poi ancora nell’uovo e infine nei semi di sesamo in modo da ricoprirli su tutti i lati. Se non vi piacciono i semi di sesamo, terminate con il pangrattato.

    Scaldate l’olio in una padella e friggete i vostri bastoncini rigirandoli su ogni lato per circa 2 minuti.

    Se avete la pentola multifunzione Redmond, dopo aver messo l’olio a circa 1 cm di altezza, selezionate la funzione “cottura in padella”, scaldate l’olio e friggete un minuto, aprite, girate i vostri stick e fate cuocere ancora un minuto.

    Riponeteli su della carta da cucina e servite la vostra feta fritta calda. Una delizia.

  2. Feta fritta

Note

  • Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta
  • Altre ricette a base di feta le trovate qui

Precedente Sbriciolata salata con carote e piselli, ricetta facile Successivo Ricette con zucchine, dall’antipasto al dolce

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.