Pizza parigina – la pizza rustica napoletana

Pizza parigina. Pomodoro, prosciutto cotto e mozzarella tra un fondo preparato con il classico impasto per la pizza e una copertura di pasta sfoglia friabile e dorata. Si tratta della “Parigina”, la famosa pizza rustica napoletana. Nonostante il suo nome particolare, con Parigi c’entra ben poco, anche se, a quanto pare, ad avere ideato la ricetta sarebbero stati proprio alcuni cuochi francesi che lavoravano alla corte dei Borbone. “Parigina” deriverebbe da “pa’regin‘”, ossia “per la regina” in dialetto napoletano. Secondo la leggenda, infatti, sembra che questa pizza sia stata preparata per la prima volta per omaggiare una sovrana del Regno delle Due Sicilie. Ma come è avvenuto per il babà e il sartù di riso, anche la parigina ha subito alcune influenze francesi. La pasta sfoglia che ricopre la famosa pizza napoletana, infatti, nacque in Francia all’inizio del 1800 per mano del cuoco francese Marie Antoine Carême. Prima del suo arrivo a Napoli, la parigina già esisteva, solo che veniva preparata utilizzando l’impasto per la pizza sia sotto che sopra. (Fonte: web)

Pizza parigina

Pizza parigina

Ingredienti:

150 g di farina di tipo 2 (la dose intera di farina può essere sostituita interamente con farina Manitoba oppure 0)

150 g di semola rimacinata

5 g di lievito di birra fresco

180/200 ml di acqua

10 ml di olio extravergine di oliva

sale

1 rotolo di pasta sfoglia (se si vuole realizzare l’intreccio ne occorrono 2)

q.b. di passato di pomodoro

150 g di prosciutto cotto

150 g di mozzarella

Preparazione:

versare nella ciotola della planetaria la farina e il lievito sbriciolato. Azionare la macchina e versare poco per volta l’acqua. Aggiungere in fine l’olio e il sale. Quando l’impasto sarà legato al gancio, spegnere la planetaria e lasciar riposare l’impasto fino al raddoppio.

Trascorso il tempo di lievitazione, stendere l’impasto in una teglia rotonda, cospargere la base di passato di pomodoro, adagiare le fette di prosciutto e infine la mozzarella. Ricoprire con la pasta sfoglia e sigillare bene i bordi.

Spennellare con l’uovo sbattuto oppure con l’olio evo.

Infornare a 180°C per circa  25 minuti.

Per vedere la video ricetta della “Pizza parigina” clicca QUI 

Se vuoi seguirmi su Facebook clicca Ma petite cuisine e lasciami un like👍

Da oggi mi trovi anche su YOUTUBE con tante video ricette!

Alla prossima ricetta…Semplicemente Annarita 😉

 

 

 

Precedente Torta veloce alle fragole video ricetta Successivo Casarecce alla crema di ricotta e pistacchi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.