Frittata di maccheroni monoporzione

Frittata di maccheroni monoporzione… un piatto tipico della cucina napoletana. Da non confondere con la frittatina di pasta che si trova nelle rosticcerie fatta con pasta condita con besciamella, prosciutto e piselli; impanata poi con una pastella di acqua e farina e passata di seguito nel pan grattato prima di essere fritta. Solitamente la frittata di maccheroni si realizza con gli avanzi di pasta lunga del giorno prima, che siano bianchi o al sugo a cui si aggiunge quindi dell’uovo battuto e del parmigiano; inoltre può essere arricchita con pezzi di provola o formaggio, salame ecc. Tradizionalmente viene fritta in padella, ma c’è anche la versione più leggera cotta al forno. Se preparata bene con la giusta proporzione di uova, risulta compatta e può essere tagliata a fette. Ottima per essere portata in spiaggia o ad un pic nick. Io ho deciso di farne una versione monoporzione, molto più sfiziosa e comoda da mangiare. Vediamo quindi come realizzare la frittata di maccheroni monoporzione:

Frittata di maccheroni monoporzione

Frittata di maccheroni monoporzione

Ingredienti per 3 frittatine da 20 cm di diametro:

450 g di vermicelli (o bucatini, linguine ecc.)

q.b. di olio extravergine di oliva

5 uova intere

q.b. di sale

q.b. di pepe

parmigiano grattugiato

150 g di caciocavallo

100 g di salame Napoli

Per friggere:

olio extravergine di oliva

Preparazione: 

lessare la pasta al dente e dopo averla scolata; versarla in una ciotola capiente insieme ad un filo di olio extravergine di oliva in modo da non farla appiccicare tutta. Lasciare raffreddare.

Preparare le uova versandole in una terrina insieme al sale e pepe. Battere bene e spolverare di parmigiano; batterle ancora in modo da amalgamare gli ingredienti.

Tagliare il caciocavallo e il salame a pezzi e versarli nella ciotola con la pasta ormai fredda. Versare inoltre il battuto di uova fatto in precedenza.

A questo punto “impastare” con le mani in modo da amalgamare l’uovo in modo uniforme alla pasta e i salumi.

Dividere la pasta in tre porzione che saranno fritte poi singolarmente.

Ungere leggermente una padellina dal diametro di 20 cm e dopo aver scaldato leggermente l’olio; versare una delle tre porzioni di pasta.

Lasciar friggere prima da un lato per alcuni minuti controllando di non bruciare il fondo; dopodiché rivoltare la frittata e friggerla anche dall’altro lato.

Fare lo stesso per le altre due porzioni di pasta. Lasciare qualche secondo su carta assorbente in modo da far assorbire l’olio in eccesso e servire.

Ottima se servita calda, ma anche fredda ha il suo perché!

Per vedere la video ricetta della “Frittata di maccheroni monoporzione” clicca QUI

Se vuoi seguirmi su Facebook clicca Ma petite cuisine e lasciami un like👍

Da oggi mi trovi anche su YOUTUBE con tante video ricette!

Alla prossima ricetta…Semplicemente Annarita 😉

 

Precedente Girelle al cioccolato video ricetta Successivo Scaloppine di maiale con patate e carote

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.