Crea sito

Panbauletto con vortici al caffè e cacao

La passione che ho per i lievitati è risaputa. Prendersi cura dell’impasto durante tutta la preparazione, seguire passo passo la crescita e la riuscita di quello che ho in mente e riuscire a realizzarlo è qualcosa di unico e meraviglioso. Questa volta un lievitato dolce, anche se lo zucchero non è predominante nella ricetta, ci si può tranquillamente quindi “azzardare” ed abbinare un salato con questo profumatissimo panbauletto al caffè e cacao…. Quei vortici fanno girare la testa, visibilmente attraenti e un mix di profumi che sanno proprio di casa, di colazione,un impasto simile al panbrioches, ma senza burro, al suo posto ho adoperato olio di girasole e devo dire che la sua ineguagliabile morbidezza mi ha lasciata davvero senza parole…vediamo insieme ingredienti e procedimento.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione35 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 0
  • 260 gLatte
  • 5 gLievito di birra fresco
  • 60 gZucchero
  • 1Uovo + (1 tuorlo per spennellare)
  • 60 gOlio di semi di girasole
  • 3 gSale
  • 3 cucchiainiCaffè solubile
  • 2 cucchiainiCacao amaro in polvere

Preparazione

In planetaria inseriamo il latte leggermente tiepido nel quale avremo sciolto il lievito, azioniamo la macchina e diamo qualche giro, aggiungiamo gradualmente la farina con lo zucchero e successivamente l’uovo, lasciamo impastare circa dieci minuti lasciando incordare l’impasto dopodiché a filo inseriamo l’olio e solo dopo averlo fatto assorbire aggiungeremo anche il sale, quando l’impasto vi risulterà liscio ed omogeneo e so elastico potete fermare la macchina e suddividerlo in due parti uguali. Nella prima inserite il caffè solubile, rendetelo a polverina così vi sarà più facile farlo assorbire, nell’altro inserite il cacao. Potete svolgere questa operazione a mano in due ciotole differenti oppure una alla volta con il passaggio in planetaria. Una volta completata questa operazione, mettete i panetti in ciotola coperta e fate lievitare fino a raddoppio, circa 3h comunque il mio ha impiegato. A raddoppio, prendete gli impasti e stendeteli dello spwssore di 7mm,la larghezza dovrà essere ovviamente quella dello stampo in cui lo cuocerete. Sovrapponete i due impasti ed avvolgeteli dal lato più lungo, ponete nello stampo imburrato ed infarinato facendo attenzione a mettere la chiusura sotto. Coprite con pellicola e lasciate lievitare ancora mezz’ora, si deve intravedete la cupoletta dall altezza dello stampo. Pennellate con tuorlo poi e fate cuocere per mezz’ora in forno statico(già caldo) a 165° per mezz’ora. Vale sempre la prova stecchino. Lasciatelo intiepidire prima di sformarlo. Le vostre colazioni non saranno più le stesse e sono sicura che vi divertirete a crearne di tanti gusti questi spettacolari vortici.
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.