Spaghetti di riso aglio, olio e peperoncino

Anche questi spaghetti (come le pennette) provengono da una azienda locale (del basso ferrarese) che produce e lavora derivati del riso. Le proprietà del riso sono note ed è vantaggioso non solo a chi ha problemi di celiachia ma anche se inserito in un qualunque regime alimentare; la proprietà principale, oltre ad essere un’importante fonte di carboidrati, è quella di contrastare i gonfiori addominali e può essere tranquillamente usato anche per chi vuole dimagrire; però la scelta del riso, la cottura e il condimento fanno la differenza! Le indicazioni general generiche (affinché il riso sia complice di una dieta dimagrante) sono: preferirlo integrale (fonte di fibre), ma va bene anche parboiled, lavarlo per togliere buona parte dell’amido e tostarlo sempre prima della cottura (fonte: Ricette PerdiPeso di Riza febbraio 2013).

spaghetti aglio e olio

Ingredienti per 2 persone:

  • 120 gr di spaghetti di riso
  • 2 spicchi d’aglio piccoli (o 1 grande)
  • una manciata di prezzemolo fresco
  • 2 piccoli peperoncini secchi
  • olio evo
  • pepe nero
  • sale

Procedimento:

  1. lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata e con l’aggiunta di un cucchiaio d’olio e mescolandoli ogni tanto con un cucchiaio di legno (così si evita che si attacchino)
  2. nel frattempo lavare il prezzemolo, togliere la pellicina dall’aglio e tagliare quest’ultimo a pezzetti quindi tritare il tutto insieme al peperoncino
  3. mettere sul fuoco una padella antiaderente con 2 cucchiai d’olio e il trito di prezzemolo e aglio scaldandolo brevemente a fuoco basso
  4. quando gli spaghetti sono cotti al dente, scolarli e versarli nella teglia con il condimento e saltare per 2 minuti, rigirando delicatamente con una forchetta di legno (o altro attrezzo) per farli insaporire
  5. finire con una’abbondante macinata di pepe fresco e olio crudo (abbastanza da condire gli spaghetti…non devono annegare!)
  6. servire subito

spaghetti di riso

Curiosità nutrizionale: leggevo che la dimensione della pasta e dei cereali fa la differenza: più il formato è sottile più ha capacità di assorbire acqua e quindi la “densità calorica”, cioè le calorie che fornisce, sarà inferiore. Ad esempio, assorbono maggiore acqua gli spaghetti sottili rispetto a quelli più grossi.(fonte: Manuale completo della cucina ASI®- di R.Albanesi e M.Lorenzi)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Torta di mele integrale (senza grassi aggiunti) Successivo Polpo con le patate

2 commenti su “Spaghetti di riso aglio, olio e peperoncino

  1. Angela il said:

    non ho mai provato gli spaghetti di riso, il tuo piatto mi ha incuriosita lo farò!!!!!!!!!!! Ciao Lucia e buona giornata…………

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.