TBSP arriva il nuovo progetto del Gruppo Galli

Se “tu vuo’ fa ll’americano” ecco il primo TBSP Restaurant di Roma, il
progetto vincente del Gruppo Galli apre nel cuore del quartiere San
Giovanni.

Roma 28 gennaio – In Via Gallia 83 ha aperto le porte in via ufficiale il primo
Ristorante del progetto TBSP (The Bbq & Smoke Project) firmato Gruppo Galli.
Il Gruppo, che dal 1951 garantisce la qualità nel settore della carni, già forte dei
successi ottenuti con il celebre food truck e l’American bar di Piazzale di Ponte
Milvio e del Mercato Testaccio, lancia la nuova sfida nel settore della ristorazione.
Dà il via alla serata inaugurale Fabio Galli, Presidente del Gruppo ed erede di

terza generazione che afferma l’importanza della qualità delle materie prime e dei
metodi di cottura, arma vincente del proprio progetto:
“L’American barbecue nasconde molti più segreti e complessità di quanti non si
possano immaginare perché si tratta di una cottura lenta, che richiede accortezze
particolari e strumenti adatti, oltre a una materia prima di elevata qualità”
Il menù del ristorante, oltre alla celebre burger line, tra cui ne ricordiamo il fiore
all’occhiello lo Smoked Cheese Burger, si arricchisce di nuove proposte:
il Pastrami di Manzo, la New York Strip dry aged, l’American BBQ
Pulled Pork.
Una selezione messa a punto dal Pitmaster Chef Claudio Nani con la
prestigiosa collaborazione di Romeo Chef & Baker per la selezione dei pani e
dei dessert.

 

 

 

 

 

 

Già noto ai più assidui frequentatori del quartiere San Giovanni il locale non stenta
a farsi notare: grandi vetrate in ferro battuto, un arredo contemporaneo e
industriale con elementi in ferro ossidato e legno per un’atmosfera calda, sobria ed
elegante che caratterizza i locali TBSP firmati dallo Studio di Architettura
e Design Gentili & Parteners.
All’ingresso del ristorante ci accoglie il salotto dove poter degustare l’aperitivo,
mentre in fondo alla sala il bancone bar dove gustare una birra artigianale o un
cocktail, anche dopo cena. Al centro della sala principale non manca il tavolo
sociale, l’ultima moda dei ristoranti che coniugano buon cibo e socialità.
Avvicinandosi alla cucina il bancone espone le migliori pezzature di carne e una
particolare nota va dedicata ai macchinari per la cottura, specialmente pensati e
adatti per assicurare la caratteristica american style.

Il luogo ideale dunque dove gustare carne di alta qualità al barbecue nel vero stile
americano, come si fa negli Usa il 4 luglio, giorno dell’Independence
Day, nel backyard di casa.
Direttamente dagli USA sarà presente nel ristorante anche l’interessante novità del
BYOB (Bring your own bottle), il metodo che consente di portare da casa la
propria bottiglia di vino e vederla servita con tanto di con decanter dal personale
del ristorante con il solo “diritto di tappo”, un’ottima soluzione per ‘alleggerire’ il
conto a fine pasto.
Presentazione Gruppo Galli
Il Gruppo Galli nasce nel 1951 quando Augusto e Mario Galli aprono il loro
primo negozio di macelleria a Roma. Oggi l’azienda è una SpA con un
fatturato annuo di circa 15 mln di euro, ed è leader nella distribuzione di
carni nel centro Italia. Seleziona dai migliori macelli il meglio delle produzioni nazionali e internazionali.
Per approfondimenti www.gruppogalli.it

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Ravioli di garofani e viole Successivo Ritorna “Chef Bizzarri”, il progetto di Birra del Borgo