Roast beef – ricetta basic

Roast beef

Questa ricetta basic del Roast Beef è dedicata alla mia cara amica Sabrina Rinaldi che mi ha chiesto lumi in merito. Ovviamente ci sono diversi modi per farlo ed ognuno ha la sua “tecnica segreta”. Il segreto più importante è la scelta della carne e di conseguenza il macellaio deve essere di fiducia, i miei sono Alessandro ed Emanuele Petrucci di Trisungo (AP). Di solito si sceglie la lombata di un manzo o di scottona (non è una razza ma un bovino femmina che non ha mai partorito) oppure un controgirello.

Ingredienti

  •  gr. 800 di arrosto di manzo
  • sale grosso
  • aromi ed erbe a vostro gusto (pepe, rosmarino, polvere di liquirizia, paprika)
  • olio evo
  • spago da cucina

Preparazione

Massaggiate per qualche minuto la carne con il sale grosso e gli aromi che avete scelto e lasciatela riposare una mezz’ora avvolta nella pellicola (oppure il tempo che si scalda il forno). Per mantenere una forma regolare, legate la carne con uno spago da cucina. Saldate un paio di cucchiai d’olio in una padella antiaderente e rosolate la carne (senza punzecchiarla) su tutti i lati. Questo servirà a sigillare tutti gli umori all’interno e il roast beef risulterà morbido e succoso. Xperia Z2 03_2016_1 2129

Scaldate il forno a circa 250° e disponete la carne su una grata sopra ad una teglia con un pochino d’acqua, quindi infornate.

Xperia Z2 03_2016_1 2130

La cottura dovrebbe essere quasi al sangue e quindi dovrebbe stare in forno al massimo per 20 minuti (circa 30 minuti a kg di carne), ma ovviamente potete regolarvi in base al vostro gusto personale.

Trascorso il tempo desiderato, avvolgete la carne nella carta di alluminio e lasciatela riposare, in questo modo i liquidi si stabilizzeranno all’interno dei tessuti e non usciranno quando affetterete la carne. Quando il roast beef si sarà raffreddato, potrete affettarlo e servirlo con le salse o le verdure che preferite. Una crema di patate alla curcuma può dare un tocco più esotico. Un passato di peperoni con paprika lo renderà più piccante. Anche tanto buon tartufo estivo con un buon olio extravergine possono valorizzarlo, oppure una salsa verde o della mostarda possono andare benissimo. Insomma, vi potete sbizzarrire ed usare quello che più vi piace e diventerà un piatto sempre differente.

E’ molto pratico perché non occorre molto tempo per preparalo, si può preparare in anticipo ed è un ottimo piatto estivo freddo. Servito con una salsa calda, va benissimo anche in inverno. Buon appetito!

Xperia Z2 03_2016_1 2131
Roast beef con cottura media
Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!

Related posts:

Precedente Terrazze Gourmet - Show cooking, degustazioni e talk show Successivo L'Etna nel Calice a Siciliainbocca - A Tavola con il Sommelier