Pasta al nero di seppia con gamberetti e carciofi

Volete un’idea diversa dal solito per il primo piatto della Vigilia di Natale? Vi consiglio di preparare la pasta al nero di seppia con gamberetti e carciofi.

E’ un piatto di pasta molto semplice e veloce da preparare ma che piacerà a tutti.

Cosa aspettate? Preparate la lista della spesa e via in cucina.

Potete prepararla anche per le altre festività natalizie.

pasta al nero di seppia con gamberetti e carciofi
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Preparazione

  1. Per preparare questo piatto, come prima cosa lavate il porro sotto l’acqua corrente, asciugatelo con carta da cucina, appoggiatelo su un tagliere e tagliatelo a rondelle, mettetelo in un tegame con l’olio extravergine di oliva.

  2. Aggiungete i gamberetti puliti e lavati, i cuori di carciofo tagliati a pezzetti, lo spicchio di aglio, regolate di sale e pepe, cuocete mescolando di tanto in tanto per circa quindici minuti.

  3. Nel frattempo fate bollire in una pentola l’acqua salata, aggiungete la pasta fresca al nero di seppie e cuocete per qualche minuto come indicato sulla confezione.

  4. Quando sarà cotta scolatela e unitela al sugo di gamberetti e carciofi.

  5. Amalgamate il tutto per qualche istante, mettete nei piatti da portata la pasta al nero di seppia con gamberetti e carciofi e servite ben calda.

  6. Vi consiglio anche questi primi piatti per la cena della Vigilia: la PASTA CON SCAMPI, molto delicata ma ottima per la cena; il RISOTTO CON SALMONE E PROSECCO, ottimo risotto da preparare nelle giornate di festa, potete prepararlo anche per il cenone di capodanno; le LASAGNE BIANCHE AI FUNGHI, da preparare anche il giorno prima.

Note

Torna alla HOME

Metti mi piace sulla mia pagina di FACEBOOK —-> QUI

Seguimi in PINTEREST —-> QUI

Seguimi in TWITTER —-> QUI

per restare sempre aggiornati su nuove ricette e nuovi itinerari della nostra bellissima Italia.

Cliccando sulla scritta color violetto degli ingredienti, scoprirete nuove ricette.

Precedente Crostini con brie pera e noci Successivo Cestini di lasagne con verza e gamberetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.