Crea sito

Fusilli autunnali con melograno

Un mix di sapori del sottobosco per apprezzare la bellezza di una stagione unica come l’autunno e per utilizzare il melograno in una veste del tutto nuova.

Eccomi tornata con un “esperimento” 🙂

Se ormai mi segui da un po’ sai bene che se non invento qualche piatto dal nulla non sono io 😉

Ecco quindi che avevo dei melograni da consumare e un pranzo domenicale da creare.

La necessità aguzza l’ingegno no? e così senza farmi prendere dal panico ho improvvisato e direi che l’esperimento è davvero ben riuscito 😀

Andando a fare la spesa mi sono imbattuta nei melograni, che sono proprio tipici di questa stagione ed ho scoperto che fanno benissimo, sono ricchi di vitamine e proprietà. Se anche tu, come me, non sei proprio espertissima dei benefici  del melograno ti basterà leggere qui.

Nonostante però il melograno sia un frutto così importante non viene molto utilizzato in cucina e sinceramente non ne capisco il motivo. Prima di inventare questa ricetta ho cercato un po’ su Internet ma davvero non ho trovato nulla che mi ispirasse, cosa davvero strana 🙂

Dunque…si dice che se Maometto non va alla montagna è la montagna che va da Maometto giusto? e allora se non troviamo una ricetta con il melograno sarà la ricetta con il melograno a venire da noi! 🙂 si vabbè la filosofia non sarà la stessa ma il piatto sono certa che ti piacerà moltissimo.

Non farti spaventare dalla lista della spesa, come ben sai tutti i miei piatti , o almeno il 90%, non richiedono chissà quanto impegno e quanto tempo.

melograno

Veniamo quindi a  noi

Fusilli autunnali con melograno

Ingredienti per 4 persone

500 gr di fusilli freschi ( sostituibili con qualsiasi formato di pasta secca, preferibilmente però corta e rigata in modo da trattenere il sugo )

600 gr di funghi champignon affettati

4 salsicce piccanti

2 confezioni di panna da cucina

2 melograni

100 gr di speck affumicato a fette

soffritto ( carota, sedano, cipolla ) q.b

olio extravergine di oliva q.b

vino bianco q.b

dado di brodo q.b

Per prima cosa prendiamo una padella antiaderente e versiamoci un po’ di soffritto. Incidiamo con un coltello il budello delle salsicce e preleviamo la polpa. Sgraniamola e mettiamola nella padella.

A fuoco moderato lasciamo soffriggere l’olio, il trito di verdure e le salsicce.

Quando la carne si sarà rosolata versiamo i funghi che avremo precedentemente pulito con uno strofinaccio asciutto in modo tale da eliminare eventuali residui di terra.

Lasciamoli rosolare qualche minuto dopodichè versiamo un bicchiere di vino bianco e il dado di brodo ( 1 dovrebbe essere sufficiente ma nel caso il condimento fosse poco saporito di sale aggiungine un altro po’ ).

Copriamo la padella con il coperchio e lasciamo cuocere i funghi a fiamma bassa.

Nel frattempo laviamo accuratamente i melograni e togliamo tutti i semini mettendoli in un recipente. Con uno spremiagrumi a leva estraiamo il succo dei melograni.

Se ti consiglio lo spremiagrumi a leva è perchè in un viaggio in Turchia, dove il melograno viene utilizzato tantissimo e il succo venduto per strada come bevanda dissetante, ho notato che loro il succo di melograno lo ottengono in questo modo senza fare nessuno sforzo. Io invece che ho un semplice spremiagrumi ho incontrato un po’ di difficoltà e alla fine per ottenere un buon risultato ho dovuto utilizzare la centrifuga. Ovviamente se non hai lo spremiagrumi a leva puoi fare come me con la centrifuga o con lo spremiagrumi normale solo che in questo caso potrai avere un notevole spreco di succo.

Una volta raccolto il succo dei melograni aggiungiamolo ai funghi e continuiamo la cottura alzando un po’ la fiamma. Quando i funghi saranno cotti aggiungiamo la panna da cucina e rimestiamo con un cucchiaio di legno finchè il sugo si sarà ristretto ed amalgamato.

A questo punto portiamo ad ebollizione l’acqua per la pasta, saliamola e versiamoci i fusilli.

Quando saranno cotti versiamoli nella padella del condimento e amalgamiamo bene il tutto.

Tagliamo a striscioline le fettine di speck.

Impiattiamo e decoriamo con striscioline di speck e grani di melograno.

Una ricetta davvero semplice che unisce la sapidità della salsiccia piccante al dolce del melograno. Un piatto perfetto per una domenica d’autunno e per portare in tavola dei sapori diversi.

Spero che la ricetta ti sia piaciuta.

Ti aspetto al prossimo aggiornamento.

Ti abbraccio.

Federica

Ti potrebbero anche interessare

Gnocchetti melanzane, speck e noci

Tortiglioni zucchine e carote

Spaghetti carciofi, olive nere e pane croccante

 melograno2 melograno3

 

 

 

Translate »