Treccia con gocce di cioccolato brioche

Treccia con gocce di cioccolato, dolce lievitato, brioche sofficissima per colazione o merenda, ricetta facile senza robot, ideale per bambini, ottimo per le feste di compleanno, congelabile.

Treccia con gocce di cioccolato

Una delizia questa treccia con gocce di cioccolato, una brioche sofficissima da fare a mano, non serve un robot, ottima per la colazione o la merenda di tutta la famiglia, perfetta anche per la scuola.

La ricetta della treccia con gocce di cioccolato è molto semplice, si prepara l’impasto e si lascia lievitare al raddoppio, per me tutta la notte e poi lo si divide per intrecciare, è andato a ruba.

Se c’è una cosa che adoro preparare sono i lievitati, mi rilassano, mi diverte e poi ho una grande soddisfazione dopo perché vengono mangiati subito, spariscono in fretta.

Se adorate i dolci lievitati per la colazione, questo non potete perderlo.

Seguitemi in cucina oggi c’è la treccia con gocce di cioccolato!

Treccia con gocce di cioccolato Treccia con gocce di cioccolato

Treccia con gocce di cioccolato

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

SEGUI ARTE IN CUCINA SU INSTAGRAM

Ingredienti per una treccia brioche per circa 6 persone

  • 500 g di farina tipo 0
  • 6-7 g di lievito di birra
  • 300 ml di latte
  • 50 g di burro
  • 1 uovo medio
  • 80 g di zucchero
  • buccia di limone o arancia grattugiata
  • 60 g circa di gocce di cioccolato misti a quadretti di cioccolato

Procedimento:

  1. Sciogliete quindi il lievito nel latte, io lo prendo dal frigo, quindi ne’ tiepido ne’ a temperatura ambiente.
  2. Ho impastato a mano, è molto lavorabile, ma potete utilizzare un robot.
  3. Aggiungete poi lo zucchero, la buccia dell’agrume, il burro e metà dose di farina.
  4. Incominciate quindi ad impastare e unite il resto della farina.
  5. Aggiungete poi anche le gocce di cioccolato, io avevo anche dei quadretti di cioccolato quindi li ho utilizzati.
  6. Impastate finché l’impasto non prende corpo, fino a quando tutti gli ingredienti sono amalgamati e la ciotola pulita.
  7. Fate quindi un giro di pieghe, formate una palla e mettetela a lievitare nella ciotola. coperta da pellicola, fino al raddoppio.
  8. Io l’ho lasciata tutta la notte, all’incirca 6 ore.
  9. Prendete poi l’impasto, spolverate il piano di lavoro con un po’ di farina, dividete l’impasto in 3 parti uguali, all’incirca sono 900 g di impasto in totale, quindi 3 pezzi da 300 grammi.
  10. Fate quindi dei filoni e legateli insieme sopra.
  11. Intrecciate e poi richiudete sotto le punte.
  12. Mettete quindi a lievitare sulla leccarda rivestita dalla carta forno per circa 30 minuti.
  13. Scaldate il forno a 180° e infornate.
  14. Cuocete per 20 minuti circa, poi fate una prova stecchino per assicurarvi che nei punti più alti l’impasto si asciutto prima di spegnere.
  15. La vostra brioche per colazione è pronta!
  16. Bon appétit

TI POTREBBERO INTERESSARE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.