Crea sito

Pane con fecola di patate senza glutine senza lattosio

Il Pane con fecola di patate senza glutine senza lattosio è un lievitato un po’ diverso dal solito, non convenzionale. Ho voluto provare ad inserire la fecola di patate all’interno del composto ed il risultato è stato veramente ottimo! Questi panini sono croccanti fuori e morbidi dentro, grazie alla buona lievitazione data da un impasto morbido e molto umido, che ne garantisce una buona alveolatura.

Pane con fecola di patate senza glutine senza lattosio
  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni3 pagnotte
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 260 gfarina Mix B Schar
  • 100 gFecola di patate senza glutine
  • 12 gOlio extravergine d’oliva
  • 270 gAcqua (tiepida)
  • 12 gLievito di birra fresco
  • 1 cucchiainoSale
  • 2 cucchiainiZucchero
  • q.b.Farina Mix it Schar oppure farina di riso (per lavorare)

Preparazione

  1. Pane con fecola di patate senza glutine senza lattosio

    1. Per preparare il Pane con fecola di patate senza glutine senza lattosio per prima cosa mescola nell’acqua tiepida i due cucchiaini di zucchero e poi sbriciolaci dentro il lievito, mescolando per farlo sciogliere. Metti da parte ad agire.

  2. Pane con fecola di patate senza glutine senza lattosio

    2. Mescola insieme la farina Schar, la fecola di patate ed il cucchiaino (io raso, perchè non mi piace il pane troppo salato) di sale.

  3. 3. Versa nelle farine l’acqua con il lievito e anche l’olio extravergine di oliva.

  4. Pane con fecola di patate senza glutine senza lattosio

    4. Se hai la planetaria impasta il composto prima con la frusta K e poi con quella a gancio (J), a velocità media, per cinque minuti. Se non la hai impasta vigorosamente a mano per lo stesso tempo.

  5. Pane con fecola di patate senza glutine senza lattosio

    5. Fai lievitare in forno spento con la luce accesa (possibilmente a 30-50°) per 70 minuti circa. L’impasto dovrà raddoppiare il suo volume.

  6. 6. Riprendi l’impasto e lavoralo sempre a velocità media per altri 3-5 minuti. Sarà molto appiccicoso. Passato questo tempo prendi una manciata di farina Mix it oppure farina di riso e spargila sopra il composto.

  7. Pane con fecola di patate senza glutine senza lattosio

    7. Dividi l’impasto in tre parti uguali, prendi ogni pezzo e lavoralo tra le mani, aiutandoti con la farina Mix it (o di riso). Non aggiungerne troppa, usane giusto quel poco che serve per poter lavorare l’impasto tra le mani senza farlo appiccicare alle dita.

  8. 8. Poggia i pani su di una teglia coperta da della carta da forno bagnata e strizzata. Fai lievitare nel forno spento con la luce accesa per ancora 60-70 minuti.

  9. Pane con fecola di patate senza glutine senza lattosio

    9. Passato questo tempo riscalda il forno a 220° in modalità ventilata, ponendo nel ripiano in basso una teglia piena di acqua (servirà per dare umidità al pane in cottura). Una volta raggiunta la temperatura, cuoci il pane nel ripiano medio del forno per 42-45 minuti (ti consiglio di controllarlo dopo 40 minuti, ogni forno potrebbe cuocere diversamente). Se sarà dorato estrai dal forno e fai raffreddare.

  10. Conservazione

    Il Pane con fecola di patate senza glutine senza lattosio si conserva morbido per qualche giorno, ti consiglio di avvolgere quello aperto in un panno di cotone. Puoi anche congelarlo intero o a fette una volta cotto e raffreddato e scongelarlo all’occorrenza sia naturalmente ponendolo fuori dal freezer, sia nel forno a microonde in modalità defrost.

  11. Pane con fecola di patate senza glutine senza lattosio

    Ti è piaciuta la ricetta e l’hai rifatta? Mandami una foto qui o per messaggio privato su Facebook , sarò felice di aggiungerla all’album delle Ricette rifatte da voi!

Stay tuned!

Metti ‘mi piace’ alla Fanpage di Facebook o seguimi su Twitter per essere sempre aggiornato sulle nuove ricette!

4,2 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da unesplosionedibonta

Mi chiamo Consuelo, nel 2009 ho scoperto di essere celiaca ed intollerante al lattosio. Sono molto esigente in cucina ed essendo insoddisfatta di alcuni prodotti preconfezionati sto imparando a farli da sola, ritrovando il gusto di un tempo che ancora non ho dimenticato. La mia missione è rendere felici le persone con la mia cucina e soprattutto far venire il sorriso ai celiaci che ricercano il gusto di un tempo, perché intolleranza non vuol dire rinuncia ai buoni sapori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.