Crea sito

Polpo con le patate

Tra i miei piatti preferiti in assoluto c’è il polpo con le patate. Uno di quei piatti che non stufa mai, presentabile come secondo piatto ma anche come antipasto per le cene in famiglia e con gli amici. La cosa più importante per la buona riuscita di questa ricetta è rendere la carne molto tenera, seguite questa guida e non potrete sbagliare!

Se cercate una ricetta alternativa del polpo con patate con cui stupire i vostri ospiti con semplicità, seguite la ricetta che vi lascio a questo link!

polpo con patate
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 10 Minuti
  • Porzioni8
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgpolpo
  • 500 gpatate
  • sale q.b.
  • olio extravergine d’oliva
  • succo di limone
  • pepe q.b.
  • sale q.b.

Preparazione

  1. Possiamo cuocere il nostro polpo in due modi. Nell’acqua bollente salata, metodo più classico e semplice, oppure nella sua acqua. Cosa vuol dire cottura nella sua acqua? Semplicemente, si fa scaldare un filo di olio in una pentola di terracotta e si inserisce il polpo senza alcun liquido. Il polpo rilascerà la sua acqua, da qui per l’appunto “cotto nella sua acqua”.

    Questa tecnica di cottura ha una sola controindicazione, bisogna stare molto attenti a spegnere immediatamente il fuoco una volta asciugatasi l’acqua, altrimenti brucerete il polpo. Occorre quindi molta attenzione, se non ve la sentite procedete col metodo classico.

  2. cottura polpo

    In questo caso anche io ho optato per la bollitura classica.

    Prima operazione importante per ottenere un polpo tenero è “frollarne” le carni con un batticarne prima di inserirlo in acqua. Assicuratevi di battere bene tutto il polpo, tentacoli testa e corpo.

    Inseriamo il polpo in acqua tenendolo per la testa e immergendo i tentacoli per qualche secondo per poi tirarli fuori. Facciamo questa operazione 4/5 volte dopodichè inseriamo tutto il polpo e lasciamo cuocere almeno per 60/70 minuti.

  3. polipo cotto

    Il polpo sarà cotto quando con la forchetta riusciremo a penetrare il corpo senza resistenze. A questo punto scoliamo il nostro polpo e lo mettiamo su un tagliere, facendolo raffreddare.

  4. patate

    Occupiamoci adesso delle patate. Le sbucciamo e le riduciamo in pezzi delle stesse dimensioni, dopodichè le mettiamo a cuocere in acqua bollente salata per circa 15 minuti o fino a quando non saranno perfettamente cotte. Dovranno essere morbide, ma non dovranno sfaldarsi. Le scoliamo e le lasciamo raffreddare.

  5. polpo con patate

    Quando il nostro polpo si sarà raffreddato abbastanza lo riduciamo in pezzi grossolani.

    Mettiamo le patate e i pezzi di polpo in un contenitore e mescoliamo bene il tutto.

  6. Prepariamo ora il condimento per il nostro polpo e patate. Nel contenitore del frullatore a immersione inseriamo l’olio d’oliva, il prezzemolo, una presa di sale, il pepe e una spruzzata di succo di limone. Frulliamo bene il tutto, otterremo una salsa liscia e deliziosa.

  7. Portiamo a tavola il nostro polpo e patate scondito, in modo che ognuno possa condirlo come preferisce. Serviamo il piatto a temperatura ambiente, non dovrà essere né caldo come se fosse stato appena cotto, né freddo da frigo.

    Un piatto squisito per ogni occasione!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!