Crea sito

Mafalde siciliane con grano duro

Cari lettori, oggi voglio parlarvi delle Mafalde siciliane con grano duro, un pane morbido, gustoso, con la crosta croccante e tanti semi di sesamo in superficie, che in Sicilia vengono chiamati “giuggiulena”.
Questo pane viene preparato con semola rimacinata di grano duro, strutto, acqua e semi di sesamo, con un pizzico di zucchero che caratterizza quasi tutte le preparazioni tipiche della mia terra.
Si racconta che questo pane sia nato per celebrare la visita di Mafalda di Savoia in Sicilia e da qui l’ origine del nome.
Un pane presente in quasi tutti i panifici della Sicilia, che si presta ad essere farcito in tanti modi! Da assaggiare assolutamente con la mortadella, le panelle palermitane, ma anche la nostra irresistibile parmigiana di melanzane!
E poi volete mettere la soddisfazione di farle in casa con le vostre mani? Provate e vedrete che bontà sono queste Mafalde siciliane con grano duro!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina di grano duro
  • 250 gFarina 0
  • 300 mlAcqua
  • 25 gStrutto
  • 5 gLievito di birra fresco
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 1 cucchiainoMiele
  • 1 cucchiainoSale

Strumenti

  • 1 Impastatrice
  • 1 Ciotola
  • 1 Spianatoia
  • 1 Teglia
  • Carta forno

Come preparare le mafalde siciliane con grano duro

  1. Sciogliere il lievito nell’acqua appena tiepida, aggiungere lo zucchero e versare le farine setacciate a poco a poco.

  2. Impastare fino al completo assorbimento delle farine. Lavorare bene l’impasto.

  3. Unire il sale e lo strutto ammorbidito e continuare a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e morbido.

  4. Formare una palla, mettere in una ciotola e lasciare lievitare in un luogo tiepido o in forno spento per 2 ore circa.

  5. Quando la palla sarà raddoppiata, versarla sulla spianatoia e prelevare porzioni da 150 g. circa. Stendere la pasta con il mattarello aiutandovi con un po’ di farina.

  6. Arrotolare il rettangolo di pasta, formare un cordoncino e girarlo a serpentina poggiando la parte finale al centro.

  7. Sistemare le mafalde siciliane su una teglia rivestita di carta forno e lasciare lievitare fino al raddoppio.

  8. Quando saranno raddoppiate, spennellare le mafalde siciliane con un po’ d’acqua e cospargere con i semi di sesamo.

  9. Infornare in forno caldo preriscaldato a 200° per 20 minuti circa. Le vostre mafalde siciliane saranno pronte non appena saranno dorate in superficie.

Leggi anche il PANE DI SEMOLA RIMACINATA DI GRANO DURO,

o i PANINI AL LATTE ARROTOLATI.

Non perdere le prossime ricette, seguimi sulla mia pagina facebook QUI.

A presto!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.