Crea sito

TRECCIA SALATA DI PASQUA con Salumi e Formaggi

Facilissima e Soffice: treccia salata di Pasqua, una brioche rustica perfetta per il periodo pasquale, ricca e sostanziosa. Si tratta di una treccia di pasta brioche arricchita da salumi e formaggio a dadini, rispettando la tipica tradizione di Pasqua di aggiungere delle uova in superficie, proprio come nel casatiello napoletano.

La ricetta è molto semplice ma richiede, tuttavia, tempo per consentire all’impasto una lievitazione uniforme e lenta, evitando così di usare grandi quantità di lievito di birra. Per l’impasto della brioche salata serviranno gli ingredienti tipici dei lievitati salati: uova, farina, semola di grano duro, latte, olio, lievito di birra. Per questa ricetta ho usato il lievito di birra disidratato Mastro Fornaio della Paneangeli.

In aggiunta, dopo la prima lievitazione, cubetti di salumi e formaggi misti: prosciutto, salame, speck, mortadella, salsiccia stagionata, provolone, emmental, parmigiano e quelli che più preferite. Si formano poi dei cordoncini che vengono intrecciati e chiusi a corona, per rendere più scenografica questa traccia salata, perfetta anche come centrotavola per il pranzo di Pasqua. Dopo aver realizzato la treccia, si fa lievitare una seconda volta, si aggiungono le uova in superficie e si decora con lamelle di mandorle e granella di nocciole Paneangeli. Chiaramente potete dare all’impasto la forma che più gradite: semplice corona, ciambella, plumcake o formare delle brioche monoporzione. 

Ora non vi resta che leggere la ricetta della treccia salata di Pasqua, fatemi sapere se vi è piaciuta. Alla prossima, Ivana.

Sponsorizzato da Paneangeli

treccia salata di pasqua salumi e formaggi
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Altri Ingredienti

Preparazione

COME FARE LA TRECCIA SALATA

  1. Preparate l’impasto, potete procedere a mano oppure con l’aiuto di una planetaria. Mettete nella ciotola della planetaria la farina e la semola ed unite il lievito di birra secco assieme allo zucchero, Miscelate gli ingredienti poi unite le uova una alla volta iniziando ad impastare lentamente con il gancio.

  2. treccia salata di pasqua

    Aggiungete il latte a filo e poi l’olio di oliva. Impastate ad una velocità più elevata fino a che l’impasto non raggiunge l’incordatura. Infine, unite il sale.

    Rovesciate l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavoratelo un paio di minuti, poi dategli la forma di un panetto e mettetelo in una ciotola a lievitare coperto da pellicola e lontano da correnti d’aria.

  3. treccia salata di pasqua

    Con queste quantità di lievito l’impasto raddoppierà di volume lentamente, potete impastare la sera e lasciarlo lievitare tutta la notte. Riprendete l’impasto e sgonfiatelo delicatamente rovesciandolo su un piano di lavoro infarinato. Schiacciatelo e aggiungete i salumi e i formaggi tagliati a cubetti. Impastate per incorporarli. Dividete l’impasto in 3 parti uguali, conservando dei pezzettini che vi serviranno per fermare le uova. Formate dei cordoncini delle stesse dimensioni e intrecciateli. Poi uniteli a corona. Ungete uno stampo a ciambella di 24 cm con l’Ungiteglia Paneangeli e adagiate la treccia salata. Poi aggiungete le uova in superficie e fermatele con l’impasto che avete tenuto da parte.

    Rimettete a lievitare per un’ora. Poi spennellate le superficie con albume d’uovo e cosparge con lamelle di mandorle e granella di nocciole. 

    Cuocete in forno preriscaldato a 200° nel ripiano centrale per 40 minuti.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.