PESTO ALLA TRAPANESE Senza Cottura Velocissimo

SENZA Cottura, Velocissimo: pesto alla trapanese, un condimento per primi piatti facilissimo perfetto per pasta fredda o calda! Può essere preparato con largo anticipo ed abbinato ad altri ingredienti per primi piatti gustosi! Senza soffritto, senza grassi: si tratta di un pesto originario della città siciliana di Trapani che ha pochi e semplici ingredienti ma fondamentali: pomodorini, mandorle, aglio (rosso), basilico, pecorino e olio di oliva

Si prepara a crudo, senza cuocere prima i pomodorini ma possono essere aggiunti a crudo oppure appena sbollentati così da eliminare la pellicina esterna: basta frullare in un mixer gli ingredienti ed ottenere un sugo di pomodoro fresco e gustoso per condire pasta corta, spaghetti, linguine o altri formati come orecchiette, trofie, strozzapreti. Possono essere utilizzati i pomodorini pachino oppure i perini: ogni varietà di pomodorini in realtà è perfetto purché siano maturi, rossi e saporiti. L’aglio rosso è anch’esso originario di Trapani, ed è così denominato per il suo colore rossastro. 

La tradizione vuole che, come qualunque pesto, si realizzi pestando gli ingredienti con il mortaio ma, in assenza, oggigiorno si può preparare il pesto alla trapanese con un mixer o robot da cucina. Tutto il sapore dei pomodorini freschi unito a quello del pecorino, del basilico, delle mandorle, dell’olio di oliva e, immancabilmente, aglio rosso fresco: i trapanese dicono che sia obbligatorio per un pesto perfetto. 

Una ricetta senza glutine, senza lattosio (usando un pecorino stagionato che ne sia privo) e perfetta proprio per tutti. Ora non vi resta che leggere la ricetta, fatemi sapere se vi è piaciuta. Alla prossima, Ivana.  

Iscriviti al Gruppo Facebook di Studenti ai Fornelli
Seguimi su Pinterest per trovare facilmente le ricette

2020 ricetta pesto alla trapanese ricetta condimento per pasta
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Porzioni2 Persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Con queste dosi potrete preparare un pesto per condire pasta per 2 persone.

Pesto alla Trapanese

  • 10pomodorini pachino (o perini, piccadilly)
  • 15foglie di basilico
  • 50 gmandorle pelate
  • 30 gpecorino grattugiato
  • 2 cucchiaiOlio di oliva
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Sale fino

Preparazione

Si prepara in pochi minuti, con un mortaio o con un mixer.

COME FARE IL PESTO ALLA TRAPANESE

  1. Lavate bene sia i pomodorini che le foglie di basilico. Asciugateli delicatamente con un panno pulito. In questa versione in pomodorini sono frullati a crudo.

  2. Tagliate i pomodori in maniera grossolana e metteteli in un mixer. Aggiungete il basilico spezzettato e le mandorle. Mixate per qualche secondo ad intermittenza. Unite l’olio di oliva, il sale e il pecorino. Infine lo spicchio di aglio.

  3. Continuate a mixare fino ad ottenere un pesto denso e gustoso. Regolatevi con l’olio in base alle vostre preferenze. Il pesto alla trapanese può essere preparato al momento, durante la cottura della pasta.

  4. Se preferite cuocere i pomodorini, versateli in acqua bollente salata per qualche minuto fino a che la pelle non si sarà rappresa. Scolateli, spellateli e procedete come da ricetta.

Come Conservare il Pesto alla Trapanese

Si conserva in un contenitore ermetico o di vetro per 3 giorni in frigorifero.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.