ORATA ALL’ACQUA PAZZA in padella

L’ORATA ALL’ACQUA PAZZA in padella è un secondo piatto di pesce dal sapore delicato e molto semplice da preparare. Il pesce, l’orata in questo caso, viene infatti cotto semplicemente con dei pomodorini che consentono di ottenere un sughetto delizioso, ideale per la scarpetta :). La ricetta è davvero di facile esecuzione e, a parte la fase di pulizia del pesce, è anche abbastanza veloce. Chiaramente potrete scegliere di servire l’orata all’acqua pazza intera o già pulita e priva di lisca e spine, soprattutto se ci sono bambini. Un secondo piatto perfetto per le cene a base di pesce, come la Vigilia di Natale e Capodanno in quanto non appesantisce e vi permette di gustare tutto il resto 😀
Per questa ricetta ho cotto l’orata in padella, in estate è perfetta.. ma volendo si può cuocere anche in forno, al cartoccio (leggi qui la ricetta).

orata all'acqua pazza in padella ricetta facile veloce
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    1 persona
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 1 orata a persona (circa 200g)
  • 6-7 pomodorini pachino
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 ciuffo prezzemolo fresco
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Sale fino
  • 50 ml vino bianco (facoltativo)

Preparazione

  1. Per preparare l’orata all’acqua pazza innanzitutto dovrete “pulire” il pesce o nel caso, potete farlo fare al vostro pescivendolo. Squamate l’orata con un coltello, praticate un taglio lungo la pancia e svisceratelo. Lavatelo sotto acqua corrente in modo da pulirlo completamente.

  2. Mettete l’orata in una padella antiaderente dal fondo alto o in una pirofila (di quelle adatte alla cottura su fornello)  cosparsa di olio extravergine di oliva sul fondo.

  3. Aggiungete i pomodorini ciliegino lavati e tagliati in quarti, il prezzemolo tritato, lo spicchio di aglio e salate. Aggiungete 1/4 di bicchiere di acqua e stessa quantità di vino bianco secco che renderà il pesce ancora più saporito.

  4. Fate cuocere lentamente a fiamma bassa per circa 20 minuti coprendola con un coperchio, ovviamente i tempi di cottura variano a seconda della grandezza e dello spessore del pesce.

  5. Quando sarà ben cotta, mettete l’orata in un piatto ed eliminate la pelle, la testa, dividetela in filetti e privatela della lisca e delle spine. Ovviamente potrete servire l’orata all’acqua pazza intera, se avete solo adulti. Fate, invece, molta attenzione se dovrete servirla a bambini.

  6. Servitela condendola con il sughetto di pomodorini.

    SEGUIMI SU FACEBOOK 🙂 CLICCA MI PIACE

Consiglio

Potete preparare l’orata all’acqua pazza anche in anticipo e riscaldarla al momento di servirla.

 
Precedente CIAMBELLE ALLO YOGURT e vaniglia SOFFICISSIME Successivo ZUCCHINE A SCACCHIERA velocissime

Lascia un commento

Orata all’acqua pazza ricetta vigilia di Natale

L’orata all’acqua pazza è un secondo piatto di pesce dal sapore delicato e molto semplice da preparare. Il pesce, l’orata in questo caso, viene infatti cotto semplicemente con dei pomodorini che consentono di ottenere un sughetto delizioso per questo tipo di pesce. La ricetta è davvero di facile esecuzione e, a parte la fase di pulizia del pesce, è anche abbastanza veloce. Chiaramente potrete scegliere di servire l’orata all’acqua pazza intera o già pulita e priva di lisca e spine, soprattutto se ci sono bambini. Un secondo piatto perfetto per le cene a base di pesce, come la Vigilia di Natale e Capodanno in quanto non appesantisce e vi permette di gustare tutto il resto 😀
Per questa ricetta ho cotto l’orata in una pirofila adatta alla cottura su fornello ma volendo si può cuocere anche in forno.

orata all'acqua pazza con pomodorini ricetta secondo di pesce

Orata all’acqua pazza

Ingredienti a persona

  • 1 orata (circa 200g)
  • 50 g di pomodorini ciliegino
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 20 ml di vino bianco secco 
  • olio extravergine di oliva
  • sale fino

Preparazione

Per preparare l’orata all’acqua pazza innanzitutto dovrete “pulire” il pesce o nel caso, potete farlo fare al vostro pescivendolo. Squamate l’orata con un coltello, praticate un taglio lungo la pancia e svisceratelo. Lavatelo sotto acqua corrente in modo da pulirlo completamente. Mettete l’orata in una padella antiaderente dal fondo alto o in una pirofila (di quelle adatte alla cottura su fornello)  cosparsa di olio extravergine di oliva sul fondo. Aggiungete i pomodorini ciliegino lavati e tagliati in quarti, il prezzemolo tritato, lo spicchio di aglio e salate. Aggiungete 1/4 di bicchiere di acqua e stessa quantità di vino bianco secco che renderà il pesce ancora più saporito. Fate cuocere lentamente a fiamma bassa per circa 20 minuti coprendola con un coperchio, ovviamente i tempi di cottura variano a seconda della grandezza e dello spesso del pesce. Quando sarà ben cotta, mettete l’orata in un piatto ed eliminate la pelle, la testa, dividetela in filetti e privatela della lisca e delle spine. Fate molta attenzione se dovrete servirla a bambini. Conditela con il sughetto di pomodorini e servite l’orata all’acqua pazza ben calda.

orata all'acqua pazza ricetta secondo di pesce facile

 

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di Facebook! 🙂 Basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e per chiedermi qualunque chiarimento!

Ti aspetto! Conosci già i miei account GooglePlus e Twitter? Un modo semplice per tenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette.

 
Precedente Treccine allo yogurt Successivo Plum cake alle banane ricoperto di cioccolato

Lascia un commento