MELANZANE GRATINATE IN PADELLA

NIENTE frittura, pochissimo OLIO, pronte in 15 minuti, TROPPO BUONE: melanzane gratinate in padella, perfette come contorno o secondo piatto sfizioso, leggero, dietetico e di un buono incredibile. La versione in padella delle melanzane gratinate al forno!

Si tratta di cucinare le melanzane in padella, cuocendole con poca acqua in modo da renderle morbide e gratinandole con una delicata panatura di pangrattato ed erbe aromatiche. Si taglia la melanzana nel senso della lunghezza, incidendola in modo da formare una scacchiera: in questo modo all’interno risultano morbide ed esternamente si forma una crosticina deliziosa e saporita.

La panatura, infatti, insaporisce tutta la melanzana in quanto viene aggiunta nei tagli della scacchiera che si crea semplicemente incidendole con un coltello affilato. Pochissimo olio, giusto il necessario per insaporire il pangrattato, non si friggono e non assorbono olio in padella. Per questo tipo di ricetta consiglio delle melanzane lunghe ma sottili, che non contengano troppa parte bianca.

Un po’ come per le melanzane a scacchiera, un’idea davvero geniale per preparare le melanzane in padella in modo gustoso e diverso dal solito. Potete arricchire la panatura con le erbe aromatiche che più preferite, oppure con del parmigiano o pecorino che le rende ancora più ricche.

Perfette da preparare in anticipo: si possono riscaldare, poco prima di servirle, nella padella in cui sono state cotte; basterà conservarle coperte da un coperchio. A dire il vero sono ottime anche a temperatura ambiente, per cui potete portarle fuori casa per il pranzo!

Ora non vi resta che leggere la ricetta, fatemi sapere se vi è piaciuta. Alla prossima, Ivana.

ISCRIVITI GRATIS ALLE NOTIFICHE, clicca su ATTIVA per ricevere GRATIS la NUOVA RICETTA sul tuo telefono o PC.

melanzane gratinate in padella light con erbe aromatiche e pangrattato ricetta vegetariana
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:2 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • 2 melanzane lunghe
  • 40 g Pangrattato
  • q.b. Erbe aromatiche
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Sale fino

Preparazione

  1. melanzane gratinate in padella light con erbe aromatiche e pangrattato ricetta vegetariana

    PREPARAZIONE MELANZANE GRATINATE IN PADELLA

    Lavate le melanzane sotto acqua corrente, asciugatele ed eliminate il picciolo.

  2. Tagliatele in due parti nel senso della lunghezza ed incidete la parte interna a mo’ di scacchiera, ovvero realizzando dei tagli così da ottenere un reticolato.

    Attenzione a non incidere la parte esterna della melanzane, fermatevi alla parte bianca.

  3. Preparate la panatura: in una ciotola aggiungete il pangrattato, erbe aromatiche tritate, sale e olio di oliva. Mescolate bene in modo da renderla uniforme, sgranandola bene con una forchetta.

    COTTURA MELANZANE GRATINATE IN PADELLA

  4. Mettetele in padella con un bicchiere circa di acqua, la parte esterna dovrà essere sul fondo mentre la parte interna con la panatura non deve toccare l’acqua.

    Per questa ricetta conviene usare una padella concava tipo wok in modo che l’acqua sia sempre centrale. Coprite con un coperchio e fate cuocere a fiamma moderata per circa 10 minuti.

  5. Quando l’acqua si sarà assorbita, puntellate le melanzane con i rebbi di una forchetta per verificare che siano morbide e, quindi, cotte.

    Se sono ancora un po’ dure, aggiungete altra acqua e proseguire la cottura.

  6. Quando le melanzane sono morbide e l’acqua sarà evaporata spruzzate le melanzane con olio di oliva e capovolgetele: fatele cuocere per 5 minuti a fiamma viva,  in questo modo la gratinatura risulterà croccante e dorata.

CONSIGLI & CONSERVAZIONE

Potete insaporire la panatura con parmigiano o pecorino. Potete prepararle in anticipo e riscaldarle al momento!

SEGUIMI SU FACEBOOK 🙂 clicca MI PIACE

Precedente CALZONI IN PADELLA veloci SENZA lievitazione Successivo ROTOLO DI FROLLA ALLA NUTELLA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.