Crea sito

COME SPELLARE LE MANDORLE Sgusciate

Come spellare le mandorle sgusciate: in questo articolo troverete tutte le indicazioni per spellare le mandorle dopo averle sgusciate. Per intenderci, si tratta di mandorle con la pellicina marrone che, per alcune preparazioni o per poterle gustare come spuntino, è opportuno spellare eliminando, appunto, la pellicina esterna. Troverete un metodo facile e veloce che permetterà di sbucciare le mandorle in poche mosse, ed un metodo che richiede più ore ma pur sempre semplicissimo: entrambi i metodi consentono di preservare tutte le qualità della mandorla. Sicuramente spellare le mandorle è un procedimento che richiede molta pazienza, dovendo agire su ciascuna mandorla una alla volta: è questo il motivo per cui le mandorle pelate sono più care, in commercio, delle mandorle sgusciate.

Le mandorle sono il frutto commestibile del mandorlo ed è tra la frutta secca più apprezzata ed utilizzata sia in cucina che in pasticceria per tantissime ricette. Le mandorle sono un prodotto tipico siciliano, da cui le mandorle di Avola che sono tra le più pregiate in assoluto. Le mandole, come tutti i semi oleaginosi, sono ad alto contenuto calorico per cui è opportuno consumarne in quantità moderate se si è in regime alimentare ipocalorico. Sono ottime anche per arricchire le colazioni, nel porridge, sui toast o per accompagnare yogurt e frutta fresca.

Le mandorle esistono di differenti varietà, in particolare le mandorle dolci, le mandorle amare e le armelline. Quelle dolci sono tra le più comuni, si ricavano eliminando il guscio. Le amare non sono commestibili in quanto risultano tossiche e potrebbero portare ad un avvelenamento ma, in compenso, in minime quantità possono essere utilizzate per la preparazioni di alcune ricette come gli amaretti. Infine, le mandorle armelline sono quelle ricavate dai noccioli di pesche ed albicocche, le quali però vengono lavorate industrialmente per toglierne l’amaro.

Ora non vi resta che leggere il procedimento per spellare le mandorle e tutto quello che c’è da sapere. Alla prossima, Ivana.


Iscriviti al Gruppo Facebook di Studenti ai Fornelli  
Seguimi su Pinterest per trovare facilmente le ricette

come spellare le mandorle sgusciate
  • DifficoltàMolto facile
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • q.b.mandorle sgusciate (con pellicina marrone)

COME SPELLARE LE MANDORLE

  1. Se avete le mandorle intere dovrete sgusciarle con uno schiaccianoci. Ricavato il frutto o seme, le mandorle sgusciate vanno poi spellate. Ci sono due metodi, uno più veloce e uno più lungo che richiede più ore di ammollo.

  2. come spellare le mandorle facilmente

    METODO 1 – SPELLARE LE MANDORLE IN ACQUA CALDA

    Fate bollire una pentola di acqua, a seconda della quantità di mandorle da sgusciare. Anche se non bolle, l’importante sia molto calda. Spegnete e togliete dal fuoco, versate le mandorle e tenetele in ammollo 3 minuti, dopodichè scolatele e passatele velocemente sotto il getto di acqua fredda. Lo shock termico consentirà alla pellicina di venir via velocemente.

  3. Quindi, mettete le mandorle in un canovaccio pulito e sfregatele per qualche secondo. In questo modo alcune mandorle saranno già pelate. Poi spellate le mandorle una ad una, facendo una leggera pressione su una delle due estremità (quella tonda, non a punta) così che fuoriesca dalla pellicina. Mettete le mandorle pelate su un canovaccio pulito ed asciutto, distanti l’una dall’altra senza sovrapporle.

  4. METODO 2 – SPELLARE LE MANDORLE IN AMMOLLO IN ACQUA FREDDA

    Il metodo più lungo perché richiede l’ammollo delle mandorle in acqua fredda per 8-12 ore. Però, è perfetto se non avete fretta e non volete maneggiare le mandorle calde: potrete mettere le mandorle in ammollo la sera precedente.

  5. Dopo averle tenute in ammollo, scolatele e spellatele una ad una: l’ammollo in acqua avrà reso morbida la pellicina che verrà subito via dalla mandorla, staccandosi velocemente. Lasciatele su un canovaccio pulito ad asciugarle.

COSA FARE DOPO AVER SPELLATO LE MANDORLE

  1. Dopo aver spellato le mandorle sarebbe opportuno consumarle subito oppure, se vorrete conservarle, il consiglio è di tostare le mandorle in forno in modo tale che non ammuffiscano a causa dell’umidità.

COME TOSTARE LE MANDORLE PELATE

  1. Adagiate le mandorle su carta forno su una leccarda del forno, facendo in modo che non si sovrappongano. Infornate le mandorle a 200° in forno preriscaldato in modalità ventilata per 5-6 minuti, mescolandole di tanto in tanto, fino a che non risultano dorate.

CONSIGLI

Le mandorle pelate si conservano per un giorno a temperatura ambiente prima di poterle utilizzare. Per una conservazione più lunga si consiglia di tostarle come descritto.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.