COME SOSTITUIRE LE UOVA nelle ricette

COME SOSTITUIRE LE UOVA

Le uova di gallina sono le più comuni negli utilizzi di preparazioni dolci e salate in cucina. Le uova di per sé possono essere consumate da sole, preferibilmente cotte. Le uova crude è bene non consumarle se non a seguito della pastorizzazione che ne previene l’eventuale salmonella. I metodi di cottura delle uova vanno dai più semplici ai più complessi: sode, alla cocque, barzotte che richiedono tempi di cottura differenti e non è semplice ottenere il risultato desiderato. Poi si ha la possibilità di preparare ricette con uova ad occhio di bue o frittate che sono tra le più comuni. 

Tuttavia è possibile utilizzare le uova come ingrediente di preparazioni dolci e salate.

Perché si usano le uova nella preparazione di ricette dolci o salate? Le uova di gallina si utilizzano per motivi ben specifici: per amalgamare bene gli ingredienti, per rendere morbide le preparazioni o per facilitarne la lievitazione. Tuttavia, è sempre più diffusa la necessità di dover sostituire le uova nei dolci o nelle ricette salate, per intolleranze o allergie oppure per ridurre l’apporto calorico in caso di una dieta ipocalorica. 

Si possono sostituire le uova con altri alimenti per una cucina più dietetica o vegana o per intolleranze? Pensare di realizzare un dolce senza uova sembra impossibile, siccome le uova vengono tipicamente montate con lo zucchero e aiutano la lievitazione rendendo il dolce molto più soffice. 

Si, è possibile SOSTITUIRE LE UOVA CON ALTRI INGREDIENTI ed avere lo stesso risultato. Che abbiate intolleranze, allergie o se siete vegani, c’è sempre un’alternativa all’uso delle uova.

Come sostituire le uova in ricette dolci e salate

COME SOSTITUIRE LE UOVA NEI DOLCI

  1. Sostituire le uova con le banane: ogni uovo si sostituisce con mezza banana. La banana con i suoi poteri leganti rende l’impasto soffice e umido; meglio ancora se la banana è matura: basta frullarla o semplicemente schiacciarla con una forchetta ed unirla all’impasto al posto delle uova; data la dolcezza della banana si consiglia di ridurre la quantità di zucchero richiesta dalla ricetta da preparare.
  2. Sostituire le uova con yogurt: un uovo può essere sostituito con ½ vasetto di yogurt: ottimo come sostituto delle uova in tutte le preparazioni di dolci e ciambelle, rende l’impasto umido e morbido. Va bene lo yogurt bianco, yogurt magro, yogurt alla frutta o yogurt vegetale come quello di soia.
  3. Sostituire le uova con fecola di patate: un uovo può essere sostituito da 2 cucchiai di fecola di patate: molto importante non dimenticare di aumentare leggermente la quantità della parte liquida un poco alla volta fino ad ottenere la densità giusta;
  4. Sostituire le uova con il latte: un uovo può essere sostituito da circa 50 ml di latte. Il latte è un perfetto sostituto delle uova, si può utilizzare sia latte di origine animale che vegetale.
  5. Sostituire le uova con amido di mais: un uovo può essere sostituito da 2 cucchiai di amido di mais. Come per la fecola di patate, molto importante è non dimenticare di aumentare leggermente la quantità della parte liquida un poco alla volta fino ad ottenere la densità giusta.
  6. Sostituire le uova con latte di soia in polvere: un uovo può essere sostituito da 20 g di latte di soia in polvere mescolato con 2 cucchiai di acqua.
  7. Sostituire le uova con la farina di ceci: un uovo può essere sostituito da 20 g di farina di ceci. Molto importante è non dimenticare di aumentare leggermente la quantità della parte liquida un poco alla volta fino ad ottenere la densità giusta.
  8. Sostituire le uova con l’acqua di vegetazione dei legumi: ovvero Acquafaba, è l’acqua che si trova nelle scatole dei legumi precotti, principalmente fagioli e ceci. L’Acquafaba, infatti, si monta a neve con le fruste elettriche proprio come gli albumi. 160 g di Acquafaba sostituiscono 4 albumi. Questa soluzione è perfetta sopratutto per i vegani.
  9. Sostituire le uova con le patate lesse: un uovo può essere sostituito con una patata lessa media: le patate sono perfette in alternativa alle uova, sia per consistenza che per volume oltre ad avere un ottimo potere addensante.
  10. PER LUCIDARE LA SUPERFICIE DEI LIEVITATI si può sostituire le uova spennellandone la superficie con del latte sia di origine animale che vegetale, latte di soia o malto diluito in acqua.

COME SOSTITUIRE LE UOVA NELLE PREPARAZIONI SALATE

Se le uova presenti nella preparazione salate hanno un potere amalgamante possiamo sostituirle con:

  • 2 cucchiai di farina o pangrattato o amido di mais o fecola di patate con piccole quantità di acqua se necessario
  • 1 patata lessa: perfette per consistenza e volume
  • 2 cucchiai di riso bollito: perfetto per volume e l’amido contribuisce a legare gli ingredienti
  • 20 g di farina di ceci o ceci bolliti e ridotti in purea

Per la pasta fresca fatta in casa possiamo sostituire le uova aggiungendo alla farina dell’acqua quanto basta per raggiungere la giusta consistenza: in questo modo si ottiene della pasta fresca senza uova.

COME SOSTITUIRE LE UOVE NELLA PASTELLA PER FRITTI

Per quanto riguarda le pastelle per fritti senza uova possiamo benissimo eliminare le uova, ottenendo una pastella solo a base di farina o fecola e acqua o birra, l’importante è che il composto sia sufficientemente denso in modo che aderisca all’alimento che vogliamo pastellare. La ricetta della pastella perfetta è senza uova!

COME SOSTITUIRE LE UOVA NELLE PANATURE

Per una panatura senza uova potete seguire la ricetta a base di pangrattato, parmigiano ed erbe aromatiche che trovate dettagliata qui!

Consiglio finale: come avete visto si possono sostituire sempre le uova con altri alimenti ma fate sempre attenzione, se nelle ricette le uova hanno un potere addensante o lievitante, alla consistenza finale e ricordate di aggiungere o eliminare parte dei liquidi a secondo del caso.

Iscriviti al Gruppo Facebook di Studenti ai Fornelli  
Seguimi su Pinterest per trovare facilmente le ricette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.