BASILICO SOTT’OLIO come conservarlo e fare OLIO AROMATIZZATO

Se come me avete una pianta enorme di basilico, il BASILICO SOTT’OLIO risulta il metodo più geniale per conservarlo. Con questa ricetta, inoltre, otterrete anche un buonissimo olio aromatizzato al basilico perfetto anche per condirci il pane fresco con il pomodoro o semplicemente a crudo su un piatto di pasta. Come ogni anno, anche quest’anno mi sono data al pollice verde eheheh, ho il balcone pieno di erbe aromatiche.. il rosmarino, il timo, l’erba cipollina, il prezzemolo, il basilico e la menta. Le ho curate con tanto amore e sono cresciute tantissimo tanto che le ho dovute travasare in vasi più grandi perché non ci stavano. :p Prima di partire per le ferie, però, ho ben pensato di raccoglierle e conservarle e oltre ai cubetti di basilico e ai metodi per conservare le erbe aromatiche ho usato anche questo furbissimo modo per conservare il basilico, che ho sperimentato già negli anni scorsi e che è riuscitissimo. Il basilico sott’olio conserva il profumo, l’aroma e la freschezza delle foglie come appena raccolte, sempre pronto all’uso 🙂

Come conservare il basilico per tutto l’anno in maniera facile e veloce, il basilico sott’olio è ideale per sughi, condimenti, da usare sia a crudo che in preparazioni cotte.

 

basilico sott'olio consigli come conservare il basilico
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • foglie basilico fresco
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Sale fino

Preparazione

  1. basilico sott'olio consigli come conservare il basilico

    Per preparare il basilico sott’olio (e usare l’olio aromatizzato al basilico) innanzitutto raccogliete le foglie di basilico dalla vostra piantina.

  2. Volendo potete anche acquistarlo da un buon ortofrutticolo, se non avete il pollice verde.

  3. Tagliate la foglia poco sotto lo stelo, con un taglio netto, magari usando le forbici.

  4. Fate attenzione a non strapparle.

  5. Raccogliete le foglie più fresche, pulite e non ingiallite né “mangiucchiate”

  6. Lavatele bene sotto acqua corrente, usando un getto delicato.

  7. Adagiate le foglie su un canovaccio pulito.

  8. Asciugatele tamponandole delicatamente con un altro canovaccio o della carta assorbente.

  9. Sterilizzate i vasetti come più preferite tra questi 3 metodi (QUI).

  10. Mettete sul fondo del barattolo un po’ di olio.

  11. Aggiungete le foglie di basilico e un pizzico di sale.

  12. Procedete con gli strati fino a riempire tutto il barattolo, alternando basilico e sale.

  13. Aggiungete l’olio fino all’orlo.

  14. Fate fuoriuscire l’aria inserendo uno stecchino di legno (o con un pressino) come si fa per le conserve.

  15. Pressatele bene in modo che tutta l’aria esca.

  16. Ricoprite di olio.

  17. Lasciate i barattoli aperti per qualche ora coperti da carta assorbente.

  18. Noterete che, come tutte le conserve, l’olio si assesta occupando tutti gli spazi, pertanto servirà aggiungerne altro.

  19. Tutte le foglie devono essere ben coperte di olio.

  20. Chiudete il barattolo e conservatelo in frigorifero.

  21. Ogni volta che ne userete qualche foglia fate attenzione che le restanti siano coperte di olio, il basilico sott’olio è davvero un modo efficace di conservazione. 🙂

  22. Altri metodi di conservazione oltre al basilico sott’olio sono i cubetti di basilico da congelare.

Precedente PASTA ZUCCHINE TONNO e philadelphia cremosa Successivo COME STERILIZZARE I VASETTI per le conserve fatte in casa

9 commenti su “BASILICO SOTT’OLIO come conservarlo e fare OLIO AROMATIZZATO

  1. Alfonso il said:

    Ho cercato di conservare il basilico in vasetto sott’olio, ma dopo un pò di tempo è ammuffito ed è fermentato. Dove ho sbagliato?

  2. Vittoria il said:

    Ho provato la tua ricetta ma già durante la preparazione del vasetto sulle foglie di basilico sono uscite delle macchie nere. Cosa può essere?

  3. Michele il said:

    Ma le foglie che nell’olio anneriscono sono buone comunque o va buttato tutto via? Ho scelto foglie “perfette” come suggerito in ricetta ma cmq sono annerite

  4. Anna Medioli il said:

    Io lo trito ,,metto un po”di olio e poi lo metto dove faccio i cubetti del ghiaccio ..tolgo i cubetti quando e”ghiacciato e poi li metto nel sacchetto per congelatore..li tengo nel congelatore e quando mi serve ,tolgo il mio cubetto..Rimane perfetto ,come sapore e colore..

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.