Culingionis de patata per Quanti Modi di Fare e Rifare

Culingionis de patata è la ricetta tipica, della regione Sardegna, che la Cuochina, ha scelto per questo mese, per l’allegra brigata de Quanti Modi di Fare e Rifare. I culingionis de patata sono dei ravioli di pasta ripieni di patate e cui sono aggiunti i sapori del pecorino e della menta fresca. Se proprio devo essere sincera non conoscevo questa ricetta dei culingionis de patata e pertanto per me è stata una scoperta piacevole. La pasta è fatta con olio evo e acqua, quindi si può definire leggera rispetto a quella all’uovo e, con il ripieno di patate ci sta bene. Come sempre la Cuochina non sbaglia un colpo. Considerando che  la Cuochina non sbaglia mai, ho rifatto la sua ricetta alla lettera.

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    60 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

per la pasta

  • 300 g farina bianca 00
  • 1 cucchiaio olio extra vergine di oliva
  • q.b. acqua tiepida
  • 1 pizzico sale

per il ripieno

  • 700 g patate a polpa bianca
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 cucchiai olio etra vergine di oliva
  • 100 g pecorino grattugiato stagionato
  • q.b. noce moscata
  • g sale e pepe
  • 4 foglie di menta
  • q.b. pecorino dolce

Preparazione

  1. Impastare a lungo farina, olio e acqua quanto basta per ottenere l’impasto adatto per la sfoglia. Mettere a riposare coperto con la pellicola per mezz’ora. 

    Cuocere le patate, con la buccia, in abbondante acqua salata. Scolarle, sbucciarle e schiacciarle con lo schiacciapatate. Aggiungere l’aglio e la menta tritati, tre cucchiai di olio extravergine d’oliva e un’abbondante manciata di pecorino stagionato. Aggiustare di sale e pepe, unire una grattata di noce moscata e mescolare bene. Lasciare raffreddare.

    Tirare le sfoglie abbastanza sottili, ricavarne dei dischetti di circa 6cm di diametro. Mettere nel mezzo una noce di ripieno e chiudere a mezzaluna sigillando i bordi con le mani.

    Mettere a bollire abbondate acqua salata, immergere i culingionis per qualche minuto. Scolarli al dente e condirli con sugo di pomodoro e abbondante pecorino dolce.

  2. Questa ricetta partecipa alla raccolta della Cuochina per Quanti Modi di Fare e Rifare.

    Appuntamento al 10 dicembre con la ricetta ZeltenTrentino a lunga lievitazione

Precedente Budinone senese per Quanti Modi di Fare e Rifare Successivo Galantina semplice

7 commenti su “Culingionis de patata per Quanti Modi di Fare e Rifare

  1. Anch’io tendo a rifare le ricete tali e quali se non le conosco…voglio sapere come sono in originale….direi che ti sono venuti benissimo..
    Un abbraccio

  2. Buona domenica cara Luisa!
    Ci avviciniamo alla fine dell’anno pensando a cosa mettere in tavola in quel periodo. Ed oggi abbiamo preparato qualcosa che ci sta a meraviglia nel menù di quelle feste: i Culingionis de Patata, l’ottima pasta ripiena sarda. Cuochina, Anna e Ornella ti ringraziano per la tua splendida versione!!

    Il prossimo appuntamento con la nostra cucina aperta di Quanti modi di fare e rifare sarà il 10 dicembre con l’ultima delle ricette regionali del Menù 2017, lo Zelten Trentino a lunga lievitazione

    Ti aspettiamo!
    Un abbraccio

    Cuochina

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.