TORTA FREDDA PISTACCHIO CAFFÈ anche bimby

TORTA FREDDA PISTACCHIO CAFFÈ anche bimby :
Adoro il caffè e tutti i dolci con le sue inclinazioni a cominciare dal cremosissimo tiramisu a semplici torte al cucchiaio. Ho sperimentato un dolce a dir poco goloso fresco che richiama la tipicità del sud che ricorda un po la bevanda al caffè con la pasta di pistacchio. Un connubio goloso di crema fresca e golosa perfetta per ogni occasione.

  • Porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la base di biscotti

  • 300 gbiscotti al cacao
  • 120 gBurro

farcia

  • 500 gMascarpone
  • 100 gpasta di pistacchi (oppure crema spalmabile)
  • 250 mlpanna fresca da montare (montata)

Per la crema di uova pastorizzate

  • 3tuorli
  • 100 gzucchero
  • 25 gAcqua

per la gelatina

  • 150 mlCaffè
  • 6 gGelatina in fogli
  • 15 gZucchero

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate la crema con uova pastorizzate :
    Montate le uova con metà dello zucchero fino ad ottenere una
    consistenza spumosa. Sciogliete in un pentolino l’acqua con l’altra metà di zucchero
    fino a che non iniziano a formarsi della
    bollicine in superficie e l’acqua inizia a imbiondirsi. Dovrebbe arrivare a 121° con termometro per zuccheri. Vedete qui come fare anche senza termometro. Oppure se non temete le uova crude montate semplicemente i tuorli con lo zucchero e poi inserite nella crema di mascarpone .Ci si accorge quando l’acqua raggiunge la consistenza di uno sciroppo. Unite lo sciroppo di zucchero a filo alle uova montate continuando a mescolare con le fruste elettrice o una planetaria. Tritate i biscotti al mixer e unire al burro sciolto fino ad ottenere un composto sabbioso. Livellate al centro di uno stampo a cerniera apribile da 22/24 cm. Riporre in frigo 30 minuti a compattare la base di biscotti.
    Intanto prepara la restante crema .

  2. In una capiente ciotola stemperate con le fruste elettriche il mascarpone .
    Poi uniste la crema di uova pastorizzate
    e la panna semi montata a parte. Mettete il tutto al centro della teglia a cerniera apribile livellando la superficie su la base di biscotti tritati. Riponete in frigorifero per due ore. Poi preparate la gelatina al caffè da mettere in superficie. Mettete in ammollo la gelatina in acqua fredda 10 minuti .Seguendo i tempi indicati sulla confezione. Sciogliete lo zucchero e la gelatina nel caffè caldo. Amalgamate e coprite la superficie di crema al pistacchio. Riporre in frigorifero o in freezer la nostra torta fredda al pistacchio almeno 4 ore prima di essere servita .

Versione bimby

  1. Pastorizzate le uova … vedi anche qui la ricetta 
    Mettete nel boccale lo zucchero e riducete a velo 20 secondi velocità 10 Posizionate la farfalla , aggiungete le uova e cuocere 15 minuti a 80° velocità 3. poi montate a velocità 3 per due minuti. Lasciate intiepidire per passare poi sfruttarla nella ricetta scelta.
    Unite a velocità 2 a cucchiaiate il mascarpone in maniera che si formi una crema densa e ben montata insieme alla panna montata. Riprendete la base della torta, ricoprite con la crema livellando bene con la spatola e riponete in frigorifero per circa 2 ore. Pulite il boccale. Mettete nel boccale il caffè, la gelatina e lo zucchero, scaldate: 4 minuti a 60°C velocità 2. Togliete il boccale dal suo alloggiamento e lasciate intiepidire il composto al suo interno. Versate la gelatina al caffè sulla superficie della cheesecake e distribuire uniformemente. Riponete in frigorifero per 4 ore prima di servire.

TORTA FREDDA PISTACCHIO CAFFÈ anche bimby

In questa ricetta ho usato la ricetta base per le uova pastorizzate ma se non avete tempo o voglia potete sostituire direttamente o completamente con 300 ml di panna montata o Philadelphia.   Ultime ricette – Antipasti – Primi – Secondi – Dolci © Copyright Status Mamma SEGUI IL MIO CANALE YOUTUBE E ISCRIVITI  PINTEREST CLICCA QU INSTAGRAM CLICCA QUI  TWITTER CLICCA QUI

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
(Visited 2.944 times, 1 visits today)

Pubblicato da Sonia Lunghetti

Una mamma ai fornelli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.