Zucchine al forno

Le zucchine al forno con pezzetti di pomodoro fresco e due tipi di formaggio che, insieme al timo, arricchiscono il piatto con il loro sapore, sono un secondo piatto gustoso ma leggero. Le zucchine preparate con questa ricetta possono essere gustate sia a pranzo che a cena, oppure possono essere servite come contorno. Un ottimo piatto per chi segue una dieta vegetariana.

Zucchine al forno

Zucchine al forno

Ingredienti per 4 persone

  • 700 g di zucchine
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaio di burro
  • 2 pomodori
  • timo
  • 2 cucchiai di farina
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 uova
  • 100 ml di panna
  • 20 g di pecorino grattugiato
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • sale, pepe

Procedimento

Eliminate le estremità delle zucchine, lavatele e tagliatele a rondelle.

Prendete due pomodori maturi, lavateli , tagliateli in due, eliminate i semi e tagliateli a cubetti.

Tritate finemente la cipolla e gli spicchi di aglio.

Mettete il burro in una casseruola profonda e fatelo sciogliere a fuoco basso.

Aggiungete la cipolla e l’aglio e fateli appassire.

Unite i pomodori e le zucchine e lasciate insaporire, mescolando, per qualche minuto.

Aggiungete una presa di timo e la farina e mescolate bene per amalgamare.

Insaporite con sale e pepe e togliete dal fuoco e versate il tutto in una pirofila imburrata.

Mettete le uova in una ciotola, aggiungete lo zucchero e la panna, salate, pepate e sbattete bene con la frusta.

Versate il composto sulle zucchine e spolverizzate sopra i formaggi grattugiati.

Cuocete in forno preriscaldato, a 180°, per circa 30 minuti, finchè i formaggi non si saranno sciolti e risulteranno dorati.

Servite le zucchine al forno calde!

Puoi seguirmi anche sulla pagina facebook  SaporiGreci per vedere le nuove ricette pubblicate dal blog!

3 Risposte a “Zucchine al forno”

  1. Ho molto apprezzato questa ricetta, di semplice preparazione, fatta con ingredienti sempre presenti in casa ed economici (che non guasta mai). Ricca di gusto e salutare, che dire di più? Complimenti Katerina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.