Galaktoboureko, ricetta classica

Galaktoboureko, ricetta classica, per preparare il dolce tipico della cucina greca, fatto con la pasta fillo e una crema a base di semolino, ricoperto di sciroppo con profumo di limone.

In origine, il galaktoboureko era il dolce tipico di carnevale, si poteva, quindi, gustare da Gennaio fino anche a Marzo.

D’estate si può gustare accompagnato da gelato alla vaniglia.

Galaktoboureko, ricetta classica

Galaktoboureko, ricetta classica

Ingredienti per 6-8 persone

per la crema

  • 1 kg di latte
  • 250 g di zucchero
  • 175 g di semolino (per dolci)
  • 5 uova
  • 3 cucchiai di burro
  • 2 bustine di vanillina

pasta fillo

  • 10 fogli di pasta fillo
  • 150 g di burro sciolto

per lo sciroppo

  • 500 g di zucchero
  • 300 g di acqua
  • 1 cucchiaino di succo di limone

Procedimento

Scaldate il latte  in una pentola, versate il semolino e mescolate bene finchè non si rassodi.

Sbattete le uova con lo zucchero e la vanillina.

Togliete la crema dal fuoco e versate in essa il composto di uova e zucchero, poco alla volta, mescolando continuamente.

Aggiungete il burro e mescolate finchè sarà sciolto.

Prendete una teglia, imburratela e ponete sopra la pasta fillo, un foglio per volta, imburrando ogni foglio con un pennello, prima di porre sopra il foglio successivo.

Non è necessario che i fogli siano della stessa grandezza della teglia, anzi, deve rimanere fuori una parte di foglio.

P1040080

 

 

 

 

 

 

Dopo aver posto 6 fogli, versate la crema di semolino nella teglia e ripiegate ogni foglio, coprendo la crema e imburrandolo prima di ripiegare il   foglio successivo. Mettete sopra altri 4 fogli, imburrando e riponendo sopra la parte che rimane fuori dalla teglia. Tagliate l’ultimo foglio della stessa grandezza della teglia e ponetelo sopra.

Imburrate anche l’ultimo foglio, tagliate la superficie dei fogli, a seconda delle porzioni che volete ottenere, senza arrivare con il coltello fino in fondo.

P1030871

 

 

 

 

 

 

Spruzzate la superficie con un po’d’acqua e cuocete in forno già caldo, a 180° per 30 minuti.

Intanto, preparate lo sciroppo facendo bollire l’acqua con lo zucchero e il succo di limone, per 5 minuti (da quando inizia a bollire).

Quando il galaktobureko esce dal forno, bagnate con lo sciroppo caldo.

Il vostro galaktobureko è pronto!

Potete tagliarlo dopo averlo fatto raffreddare. Più il galaktoboureko è freddo e più le porzioni resteranno compatte.

 

Puoi seguirmi anche sulla pagina facebook  SaporiGreci per vedere le nuove ricette pubblicate dal blog!

Precedente Ψάρι καπόνι με σάλτσα και κάρυ Successivo Black cabbage with tomato sauce

3 commenti su “Galaktoboureko, ricetta classica

  1. NICOLA il said:

    Io gia’ lo fatto con una modifica. al posto del cucchiaino di succo di limone che andrebbe messo quasi alla fine della bollitura dello sciroppo, io ho messo meta limone bio sin dall’ inizio della preparazione dello sciroppo : nè aspo nè amaro. Comunque strepitoso; buonissimo!! complimenti all’ autore/autrice !

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.