Cavolfiore gratinato

Cavolfiore gratinato, un contorno gustoso, ricco e salutare. Il cavolfiore viene ricoperto di besciamella e gratinato al forno. Una ricetta per cucinare il cavolfiore in modo diverso, ideale per pranzo o cena.

Cavolfiore gratinato

Cavolfiore gratinato

Ingredienti per 4 persone

  • 1 cavolfiore di circa 1 kg
  • 3 cucchiai di grana padano grattugiato
  • 500 ml di latte
  • 70 g di burro
  • 50 g di farina
  • noce moscata grattata
  • un tuorlo
  • 1/2 cucchiaio di pangrattato
  • sale, pepe

Procedimento

Questa ricetta non è difficile da realizzare. L’unica cosa che richiede attenzione è la besciamella, ma seguendo le istruzioni sono sicura che vi verrà benissimo!

Eliminate le foglie del cavolfiore, lavatelo bene e tagliatelo in quattro pezzi.

Portate ad ebollizione dell’acqua, in una pentola capiente, salatela, immergetevi i pezzi di cavolfiore e cuoceteli per 15 minuti circa.

Potete verificare la cottura del cavolo, infilzando un pezzo di gambo con una forchetta. Comunque, il cavolfiore dev’essere cotto al dente.

Una volta cotto il cavolfiore scolatelo bene.

Preparate la besciamella: fate sciogliere il burro in un pentolino e unitevi la farina. Mescolate con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto omogeneo.

Aggiungete il latte caldo, poco alla volta, mescolando.

Salate, pepate e profumate con la noce moscata.

Cuocete la salsa per 10 minuti circa, mescolando, fino a quando risulterà una crema densa e senza grumi.

Prima di togliere la salsa dal fuoco, incorporatevi 2 cucchiai di grana padano grattugiato.

Spegnete il fuoco e unite alla salsa anche il tuorlo, mescolando bene.

Disponete il cavolfiore in una pirofila imburrata, copritelo con la besciamella, cospargete con un cucchiaio circa di grana padano grattugiato e mezzo cucchiaio di pangrattato.

Cuocete in forno preriscaldato, a 180°, per 40 minuti circa.

Servite  il cavolfiore gratinato nella pirofila e gustate caldo!

Per ulteriori consigli per una salsa perfetta leggete l’articolo riguardante la besciamella.

Puoi seguirmi anche sulla pagina facebook  SaporiGreci per vedere le nuove ricette pubblicate dal blog!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.