Crea sito

Gnudi toscani

Gli gnudi sono un piatto tipico toscano e il loro nome si traduce in “nudi” perché è come se fosse un impasto per un ripieno dei tortellini o ravioli ma senza pasta. La ricetta originale vuole che si uniscano ricotta e spinaci nell’impasto, io qui ve li propongo solo con ricotta ma ugualmente gustosi!
Gli gnudi toscani sono un piatto facile e veloce adatto per un pranzo molto raffinato.
Un’alternativa che stupirà tutti per la loro consistenza cremosa, simile agli gnocchi ma più grossi e più soffici.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per circa 18 gnudi toscani:
  • 750 gricotta di pecora
  • 150 gfarina 0 (+ quella per infarinare gli gnudi)
  • q.b.burro
  • q.b.salvia
  • q.b.Grana grattugiato
  • q.b.sale

Preparazione

Preparazione degli gnudi toscani:
  1. Per la preparazione degli gnudi toscani metti la ricotta e la farina in una ciotola,aggiungi sale e pepe e forma un impasto da cui ricavare circa 18 palline. Metti in frigo per un’ora per fare compattare il tutto.

    Finito il tempo di riposo metti su una spianatoia dell’altra farina e fai rotolare le palline in modo da infarinarle per bene.

    Fai bollire una pentola con abbondante acqua e a poco a poco fai cuocere gli gnudi fino a quando non vengano a galla. Ci vorranno pochi minuti.

    In un pentolino fai sciogliere il burro con qualche foglia di salvia che servirà per condire i vostri gnudi, una spolverata di grana grattugiato ed è pronto!

Conservazione:

Potete conservare i vostri gnudi toscani senza cotti in frigo per un giorno e cucinarli anche il giorno dopo.

Per visualizzare le ricette degli altri primi piatti clicca qui PRIMI

/ 5
Grazie per aver votato!